Gilberto Silva si offre alla Juve

Il centrocampista dell'Arsenal, già più volte accostato ai bianconeri durante il mercato estivo e negli ultimi mesi, potrebbe essere uno dei rinforzi a disposizione di Ranieri l'anno prossimo, se non già nel mercato di Gennaio. Il brasiliano ha infatti dichiarato in un'intervista:

"Questa storia va avanti da diversi giorni. Anche sui giornali inglesi. I dirigenti della Juve devono sapere però che non sono disposto a fare la guerra all'Arsenal. Se loro mi vogliono devono parlare con la mia società. E portare avanti una trattativa seria. La mia disponibilità a trasferirmi in Italia c'é. Il mio contratto? Credo che troveremmo facilmente un accordo."

Il giocatore inoltre sostiene di stimare molto il tecnico Ranieri e soprattutto il portiere dei bianconeri e della Nazionale, Gianluigi Buffon, del quale ha detto:

"E' il più forte portiere del mondo. Buffon è il simbolo della Juve, vero? Oltre a lui apprezzo Del Piero. Un giocatore che ha grande prestigio a livello internazionale. [...] Non ho i piedi di Ronaldinho ma so organizzare una squadra."

Per quanto riguarda invece un suo possibile trasferimento all'Inter, altra società interessata alle sue prestazioni, Gilberto Silva sembra escluderlo, concludendo:

"Sinceramente dell'Inter non so niente. Nessuna voce, nessun contatto. Non saprei cosa dire. Spero che Adriano superi il suo momento difficile."



Sempre in casa Juve, oltre al paventato ritorno in bianconero del centrocampista del Siviglia, Enzo Maresca, di cui si era parlato nei giorni scorsi e del difensore serbo della Lokomotiv Mosca, Ivanovic, si fanno i nomi del giovane Cigarini del Parma e dell'esperto difensore del Barcellona, Rafael Marquez, che potrebbe rientrare in uno scambio con Tiago, che Rijkaard ha sempre apprezzato molto, nonostante il centrocampista portoghese abbia dichiarato non più di qualche giorno fa di essere intenzionato a rimanere in bianconero almeno fino alla fine della stagione per dimostrare il suo valore. Possibile partente anche l'altra grande delusione del mercato della scorsa estate, l'ex-empolese Sergio Almiron, per il quale ci sarebbero offerte soprattutto dalla Spagna.
Meno probabile invece un arrivo in bianconero del fantasista brasiliano Diego, uno dei pezzi più pregiati del panorama europeo, a causa del prezzo eccessivamente elevato del suo cartellino e dell'interessamento di altri grandi club europei come il Real Madrid, che potrebbe innescare un'asta alla quale difficilmente la nuova dirigenza bianconera sarebbe intenzionata a partecipare.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: