Sanremo 2015, Javier Zanetti ospite

Il vicepresidente dell'Inter sul palco del teatro Ariston mercoledì 11 febbraio 2015

zentet

Javier Zanetti è stato ospite a sorpresa della seconda serata del Festival di Sanremo, andata in scena mercoledì 11 febbraio 2015 (e in onda su Raiuno a partire dalle ore 20.35). L'ex capitano dell'Inter, oggi vice presidente della società nerazzurra, si è presentato al teatro Ariston in veste di ambasciatore dell'Expo.

Nel corso della breve intervista realizzata da Carlo Conti (noto tifoso della Fiorentina - ed infatti lo ha praticamente costretto a menzionare Gabriel Omar Batistuta), Zanetti, che ha confessato (guarda caso) di avere la passione per la musica, ha fornito alcuni suggerimenti ai giovani:

Valori, rispetto. Non smettere di sognare. Il lavoro paga sempre. Questo lo posso dire perché mi è successo personalmente. Il calcio è sempre stato importante nella mia vita. Impegno e sacrificio non devono mancare.

Zanetti, che ha indicato in Chiamami ancora amore di Roberto Vecchioni la sua canzone di Sanremo (la ha anche canticchiata) perché ha vinto il Festival dopo il triplete, ha inoltre promosso la partita benefica (in favore di alcune onlus) in programma il prossimo 4 maggio a San Siro. Tra i protagonisti, oltre allo stesso Zanetti, tanti ex fuoriclasse come Beckham, Roberto Baggio, Seedorf e Shevchenko.

C'è stato spazio anche per il lancio del film Zanetti Story in uscita il 27 febbraio prossimo:

Non avrei mai immaginato di finire sul grande schermo. Il film racconta tutta la mia carriera. Il mio percorso, da quando sono arrivato dall'Argentina in Italia. Una grande emozione, come essere qui sul palco di Sanremo.

  • shares
  • +1
  • Mail