Parma senza pace: altre tre istanze di fallimento

Parma... e sono quattro: dopo la prima istanza di fallimento chiesta dalla Procura di Roma, presso gli uffici del Tribunale ne sono state presentate altre tre, che a differenza della prima, sono sostanzialmente impossibili da soddisfare. Lo scrive ‘La Gazzetta di Parma’, che racconta l’ultimo atto della triste vicenda relativa al club gialloblu. La nuova proprietà, guidata da Giampietro Manenti, ha fin qui illuso tifosi e tesserati promettendo bonifici e una rinascita alla quale ormai non crede più nessuno. Il tutto mentre le istituzioni sportive cercano disperatamente di trovare una soluzione che eviti l’abbandono del campionato con conseguente assegnazione di 3-0 a tavolino a tutte le prossime avversarie dei ducali.

Le nuove istanze, sarebbero relative a circa 400 mila euro totali che vantano tre agenti di calciatori: una cifra che la società del Parma non potrà reperire in tempi brevi, se si pensa che nelle casse ci sono circa 40mila euro, che non sono stati sufficienti nemmeno per garantire la normale disputa di Parma-Udinese, rinviata a data da destinarsi. La diplomazia è al lavoro e grande impegno lo sta mettendo anche il sindaco Pizzarotti: il primo cittadino vorrebbe portare la società ad un fallimento “pilotato” in modo che la stessa possa ricominciare l’anno prossimo dalla Serie B e non dai dilettanti, come prospettato in questi giorni.

Parma FC Press Conference

Ovviamente, il presupposto è che Manenti se ne vada al più presto: dopo aver illuso per tanto tempo i tifosi del Brescia, l’imprenditore la cui azienda opera in Slovenia, ha promesso nei giorni scorsi bonifici mai arrivati, fornendo addirittura CRO (i codici bancari dei versamenti) rivelatisi farlocchi. In questo senso, lo stesso sindaco Pizzarotti, avrebbe avviato contatti con alcune realtà imprenditoriali del posto che potrebbero prendere in mano la società. Oggi, intanto, i tifosi del Parma si ritroveranno alle 14 all’esterno dello Stadio Tardini: nonostante la gara con l’Udinese non si disputerà, i sostenitori gialloblu vogliono sapere dalla società cosa li aspetta. Difficilmente ci sarà qualcuno a dar loro risposte.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail