Boca Juniors: Osvaldo esordio e gol (Video)

Pablo Daniel Osvaldo debutta e segna con la maglia del Boca Juniors. Nella gara disputata ieri sera alla Bombonera contro il Montevideo Wanderers e valida per la Copa Libertadores, il centravanti argentino ha smentito le voci circolate nei giorni scorsi di una possibile rottura anticipata con il Boca per via di un festino a luci rosse organizzato assieme ad altri quattro compagni di squadra. Un calciatore del Boca Juniors è stato pizzicato assieme ad altri compagni mentre faceva sesso con due escort, chiamate secondo la stampa sudamericana proprio dall’ex centravanti dell’Inter.

Altro che rescissione anticipata, dunque: l’allenatore del Boca, che avrebbe dovuto metterlo fuori squadra, lo ha invece mandato in campo e dopo soli 43’ minuti ha trovato la prima marcatura con la maglia che sognava di indossare sin da bambino. Il risultato della gara con il Montevideo Wanderers era sul punteggio di 1-1 quando su cross dalla sinistra di Colazo, Osvaldo è svettato di testa insaccando dove il portiere avversario non ci sarebbe mai potuto arrivare. A quel punto è stato il delirio con la sua proverbiale esultanza a mitraglia sotto la curva dei propri tifosi e il ritorno verso il centrocampo con tanto di baci inviati alla compagna Jimena Baron, presente nel palco riservato alla famiglia Maradona insieme all’ex moglie del ‘Pibe’ Claudia Villafañe e alla figlia Dalma.

FBL-LIBERTADORES-BOCA-WANDERERS

A quanto pare, dunque, né l’avventura di Osvaldo al Boca, né il rapporto con la sua compagna, appaiono a rischio. Al termine della gara, intervistato dalle tv argentine, il centravanti che in Italia ha vestito anche le maglie di Roma, Bologna, Fiorentina e Juventus, si è detto letteralmente estasiato, anche se all’inizio la tensione era elevatissima:

“All’inizio mi mancava l’aria ed ero molto nervoso. Dopo il gol invece - prosegue Osvaldo - mi sono sciolto e mi è sembrato di volare. Mi manca ancora un po’ di ritmo, ma sono pronto a scendere in campo anche nel fine settimana”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail