Cagliari - Juve 1-1: le pagelle!


Che fatica per la Juve al Sant'Elia: nonostante il Cagliari non tiri mai in porta si ritrova in vantaggio per un rigore dubbio e rischia di vincere. Cannavaro all'ultimo secondo raddrizza le sorti del match.

Buffon SV: Non ha ricevuto un tiro, non ha effettuato una parata.
Zambrotta 6: Se è vero che commette un fallo da rigore, è pur vero che ne guadagna un altro. Corre con buon piglio.
Cannavaro 7: Oltre al gol sempre grande sicurezza, benché un paio di volte Suazo gli scappa.
Kovac 6,5: Il croato appare sicuro, valida alternativa al migliore Thuram.
Chiellini 5,5: Non spinge come un tempo, delle volte è oltremodo aggressivo. Confusionario.
Balzaretti 6: Più ordinato del compagno sostituito.

Mutu 5: Non salta più l'uomo, sbaglia facili appoggi, irriconoscibile.
Camoranesi 6: Anche lui è chiaramente appannato, talvolta troppo nervoso. Però i piedi sono buoni, e batte un corner perfetto in occasione del gol.
Blasi 6,5: Morde come un mastino sulle caviglie avversarie, tanto fiato per la causa bianconera.
Vieira 6: Si merita la sufficienza ma è comunque un lontano parente del Vieira ammirato ad Highbury.
Nedved 5,5: Anche lui sbaglia tanto, anche i più semplici appoggi. Di certo, però, s'impegna.
Zalayeta SV: Niente.
Del Piero 5,5: E' sempre nel vivo, conclude pure bene. Ma sbaglia troppi gol, compreso il rigore.
Ibrahimovic 6,5: Finalmente lo si vede sudare e, al contempo, giocare in modo semplice.
Capello 6: La sua Juve tremola, ma lui è lo stesso don Fabio di sei mesi fa.

Chimenti 7: Avrebbe meritato anche un voto in più se non fosse per il modo cafone con cui si confronta con l'arbitro e con la beffa finale.
Ferri 6,5: A Palermo aveva poco spazio, Sonetti gli da fiducia e lui lo ripaga sempre ottimamente.
Canini 6: Cerca di tenere unito il pacchetto arretrato, per 94 minuti c'era riuscito discretamente.
Bega 5: S'impegna e alla fine fa il suo, ma non può regalare perennemente la palla a Zlatan!
Pisano 6: Faccia pulita e buone iniziative, ampiamente sufficiente
Agostini 5: Sempre in terra come sparato da un cecchino infallibile.

Conti 6,5: Scomposto oltre misura quando frana su Zambrotta per il rigore assegnato alla Juve; però tiene bene il centrocampo.
Abeijon 5: Perennemente in difficoltà, ce la mette tutta ma argina poca gli avversari.
Gobbi 6: Ne' infamia ne' lodi, tenta la profondità e di far ragionare la squadra.
Conticchio 5,5: Ci si aspetta di più da lui, invece perde perennemente le redini del reparto centrale cagliaritano.
Budel SV: Gioca un buon spezzone, ma sembra si nasconda.

Esposito 6: Povero Mauro, all'inizio sfrutta la sua velocità ma viene messo barbaramente fuori gioco da vari interventi fallosi.
Langella 6: A parte l'azione con cui si guadagna il rigore, dove sfrutta le sue doti da velocista, non si vede.
Suazo 6,5: E' veloce, ok. Però è irritante nel cercare sempre e solo il contatto per guadagnarsi il fallo. Giustamente ammonito.
Sonetti 5,5: Indubbio che con lui il Cagliari ha cambiato marcia, ma il suo schema è "lanci lunghi per Suazo". Un po' poco.

Ayroldi 6: Da due rigori dubbi, ma comunque ad entrambe le squadre. Ha un metro di giudizio costante.

Il campionato è ufficialmente riaperto!

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: