Champions League 2010: finale al sabato


Grandi novità nella Champions League a partire dalla stagione 2009-2010. E' stata infatti approvata dall'UEFA la riforma che prevede tra le altre innovazioni, una svolta epocale: la finale si disputerà al sabato sera.

Michel Platini, presidente dell'UEFA l'aveva chiesto e il massimo organismo europeo ha dato parere favorevole. A partire dalla stagione 2009-2010 la finale di Champions League si giocherà al sabato e non più al mercoledì. Inoltre, delle quattro squadre italiane che vi parteciperanno solo tre saranno ammesse ai gironi mentre la quarta dovrà effettuare il turno preliminare nella stagione estiva.

Accolte quindi in parte le richieste di Platini che per la verità voleva una svolta epocale relativo alla Champions; queste prime innovazioni potrebbero essere il punto di partenza per cambiamenti più radicali in futuro.

In sostanza quindi, la finale del 2009 già prevista a Roma sarà l'ultima che si disputerà di mercoledì; dalla stagione successiva sarà il sabato il giorno della conclusione del torneo continentale. Il motivo di tale variazione è evidente: tentare di attirare più pubblico, quindi più sponsor e incamerare quindi più introiti pubblicitari e diritti televisivi.

La formula non cambierà: fase a gironi, eliminazione diretta dagli ottavi in poi. Nuovo invece il sistema di qualificazione: i primi tre stati del ranking UEFA potranno mandare nella fase a gironi le prime tre classificate nei rispettivi campionati, mentre la quarta dovrà giocare un turno preliminare da effettuarsi in estate.

Più spazio anche per le piccole nazioni, infatti oltre ai 22 già assegnati, 10 posti verranno giocati dalle 15 squadre più importanti e dalle quaranta meno forti e con meno tradizione calcistica.

Non ci sarà invece, come aveva pronosticato e richiesto Platini, la possibilità di accedere di diritto alla manifestazione qualora la squadra vincesse la coppa del suo stato (esempio, Coppa Italia), e la nostra nazione era d'accordo con il presidente UEFA. Platini però non si arrende:

"Ci credo ancora ma credo che la proposta fosse prematura".

  • shares
  • +1
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: