Palermo-Milan 1-2 | Serie A | Risultato finale: decisivo Menez

La cronaca di Palermo-Milan della 29esima giornata di Serie A.

14:41 - I giocatori stanno ultimando il riscaldamento in campo. Tra pochissimo rientrano negli spogliatoi per prepararsi al match.

14:32 - Viste le formazioni di Palermo-Milan, dunque, è ufficiale che oggi Abate festeggia la sua 200esima partita in Serie A e Mexes veste la maglia rossonera per la centesima volta. Bonera, invece, parte dalla panchina e dovrà dunque aspettare per la sua 200esima partita da milanista.

14:08 - Proprio in questo momento sono state comunicate le formazioni ufficiali di Palermo e Milan, eccole:

PALERMO: 70 Sorrentino (cap.); 3 Rispoli, 2 Vitiello, 12 Gonzalez, 7 Lazaar; 27 Rigoni, 28 Jajalo, 8 Barreto; 21 Quaison, 20 Vazquez; 9 Dybala

MILAN: 23 Diego Lopez; 20 Abate (cap.), 5 Mexes, 29 Paletta, 31 Antonelli; 21 Van Ginkel, 34 De Jong, 28 Bonaventura; 22 Cerci, 9 Destro, 7 Menez

13:01 - Per Palermo-Milan ci sono ancora novità sulle formazioni ufficiali che dovrebbero essere svelate entro un'ora. Restate su questa pagina per tutti gli aggiornamenti. Intanto sarà lecito aspettarsi un gol nella prima mezz'ora visto che queste due squadre, insieme con la Juventus, sono le più prolifiche di tutto il campionato di Serie A nei primi trenta minuti di gioco.

Palermo-Milan | 4 aprile 2015

Palermo-Milan è il match della 29esima giornata di Serie A (la decima del girone di ritorno) che seguiremo in diretta qui, su questa pagina di Blogo, a partire dalle ore 15, con aggiornamenti minuto per minuto, ma già nelle ore precedenti al calcio d’inizio vi terremo informati su tutte le novità relative alle formazioni che i tecnici Giuseppe Iachini e Filippo Inzaghi vorranno mandare in campo, fino ad avere quelle ufficiali circa un’ora prima del via.

Le due squadre al momento sono separate da soli tre punti in classifica: il Milan è ottavo a quota 38, il Palermo undicesimo a quota 35. I rossoneri sono reduci dalla vittoria in casa per 3-1 contro il Cagliari, mentre i rosanero due settimane fa hanno perso in trasferta, ospitati dal Chievo Verona, per 1-0.
Il Milan non vince in trasferta dal 19 ottobre 2014, quando si impose 3-1 a Verona contro l’Hellas, poi nelle successive nove trasferte ha rimediato cinque pareggi e quattro sconfitte.

Il Palermo in casa si sente al sicuro e ha fatto soffrire anche la Roma (1-1) e il Napoli (3-1), mentre la Juve è riuscita a vincere al Barbera, ma con un solo gol. Tuttavia i rosanero non riescono a imporsi proprio dal match contro il Napoli, al quale sono seguiti due pareggi per 0-0 con Empoli (in casa) e Cesena (in trasferta) e tre sconfitte, rispettivamente con Lazio (2-1 a Roma) Juventus (0-1 a Palermo) e Chievo Verona (1-0 a Verona). Il successo dunque manca al 15 febbraio (giorno di Palermo-Napoli).

Iachini ha fatto capire che contro il Milan non vuole accontentarsi, vuole ripetere il successo dell’andata, tanto più che questa volta i suoi ragazzi giocano davanti al pubblico amico, per questo il coach è pronto a schierare il tridente Dybala-Vazquez-Belotti, per dimostrare che non ha alcuna paura di questo Milan e che o si vuole agganciare in classifica.

I rossoneri arrivano al match forti del successo contro il Cagliari, ma alle prese con le insistenti voci di una imminente vendita della società da parte di Silvio Berlusconi a nuovi proprietari cinesi, per non parlare dei problemi interni allo spogliatoio con Muntari che è ormai in rotta totale e non sarà più convocato fino a fine stagione.

Alcuni giocatori del Milan potrebbero festeggiare oggi importanti traguardi se saranno effettivamente schierati come sembra dalle probabili formazioni: Palermo-Milan sarà la 200esima partita in Serie A per Ignazio Abate, la 100esima in maglia rossonera per Philippe Mexes e la 200esima con il Milan per Daniele Bonera.

Il match sarà arbitrato da Daniele Doveri, arbitro 37enne della sezione di Roma, che ha esordito in Serie A il 28 febbraio 2010 in Chievo Verona-Cagliari (2-1). Doveri ha arbitrato il Palermo otto volte (per i rosanero con lui una vittoria, cinque pareggi e due sconfitte), e il Milan cinque volte (per i rossoneri quattro vittorie e un pareggio). L’ultima volta che ha arbitrato il Palermo è stato nel match del Barbera tra i padroni di casa e l’Udinese (1-1 il 9 novembre 2014), mentre ha arbitrato il Milan contro il Parma a San Siro (3-1 l’1 febbraio 2015).

Palermo-Milan | Precedenti


In totale i precedenti tra le due squadre sono 66 con 17 vittorie per i rosanero (13 in casa e quattro a Milano) e 36 per i rossoneri (25 in casa e 11 in trasferta). I pareggi finora sono stati 13, le reti messe a segno dal Palermo 53, quelle del Milan 104.
Di questi 66 precedenti, nove sono i match in Coppa Italia, quattro in Serie B e tutti gli altri in Serie A. L’ultima volta che le due squadre si sono affrontate è stato lo scorso 2 novembre a San Siro, quando il Palermo si impose per 2-0.
Iachini ha affrontato il Milan da allenatore cinque volte, ottenendo una vittoria e quattro sconfitte. Molti di più i precedenti da calciatore e una partita per lui memorabile è quella di Coppa Italia del 31 agosto 1994 quando, con la maglia del Palermo, segnò a San Siro il gol che diede la vittoria ai suoi per 1-0.

Palermo-Milan | 4 aprile 2015 | Probabili formazioni


Palermo-Milan diretta 4 aprile 2015

PALERMO (4-3-1-2): 70 Sorrentino; 3 Rispoli, 12 Gonzalez, 2 Vitello, 7 Lazaar; 27 Rigoni, 25 Maresca, 8 Barreto; 20 Vazquez; 99 Belotti, 9 Dybala

A disposizione: 1 Ujkani, 5 Milanovic, 20 Ortiz, 19 Terzi, 33 Daprelà, 13 Emerson, 28 Jajalo, 15 Bolzoni, 14 Della Rocca, 18 Chochev, 21 Quaison, 10 Joao Silva

Allenatore: Giuseppe Iachini

MILAN (4-3-3): 23 Diego Lopez; 20 Abate, 5 Mexes, 29 Paletta, 31 Antonelli; 16 Poli, 34 De jong, 21 Van Ginkel; 28 Bonaventura, 9 Destro, 7 Menez

A disposizione: 32 Abbiati, 66 Gori, 2 De Sciglio, 25 Bonera, 33 Alex, 19 Bocchetti, 14 Albertazzi, 36 Mastalli, 22 Cerci, 8 Suso, 11 Pazzini

Allenatore: Filippo Inzaghi