Juventus-Empoli le pagelle: vittoria argentina

Vittoria per 2-0 della Juve contro l'Empoli grazie alle reti di Tevez e Pereyra. Decisivo anche Buffon.

Tevez extraterrestre, Supergigi con i poteri speciali. E la Juve va anche contro l'Empoli, ottenendo un altro successo che la porta a 70 punti. Ne mancano 13 per la matematica certezza del titolo. Contro l'Empoli è stata tutt'altro che una passeggiata. Nel secondo tempo, due volte Buffon si è dovuto superare su Pucciarelli. E solo al quinto minuto di recupero, i bianconeri hanno chiuso la pratica con il 2-0 di Roberto Pereyra. Ora vediamo le pagelle:

BUFFON 7.5: Due volte super su Pucciarelli. Senza paura. Da capitano. Tiene la porta di nuovo inviolata, mettendoci molto del suo questa volta.

LICHTSTEINER 5.5: Sottotono. Nel primo tempo pasticcia molto, troppo. Meno errori nella ripresa, ma manca la sua spinta solita.

BARZAGLI 6: Il muro è tale per almeno 80', poi fa due errori gravi per stanchezza.

BONUCCI 6.5: Con autorità. Comanda la difesa senza sbagliare nulla.

OGBONNA 7: Il migliore della difesa. Mancava da tanto, ma non si vede. Alcuni recuperi di forza sono da applausi convinti.

EVRA 6.5: Sicuramente meglio del suo dirimpettaio. Ormai si sta consolidando su alti livelli.

VIDAL 6.5: Si vede anche in fase offensiva. Tocca la punizione dell'1-0 a Tevez. Lascia per un problema fisico in un centrocampo già falcidiato dalle assenze.

PADOIN 6: Fa il suo davanti alla difesa. Certo, non è illuminante come Pirlo e Marchisio, ma dove lo metti rende.

STURARO 6: Di lui piace la grande grinta. Non è tanto preciso e cala alla distanza.

PEREYRA 6.5: Venti minuti per seguire nell'azione Tevez, convinto che qualcosa di buono ne sarebbe uscito. E infatti, arriva il tap-in del 2-0.

TEVEZ 8: Un numero di altissima scuola nel primo tempo, il gol con punizione a due in area (trovando l'unico buco per infilare la porta), la mezza rete nel finale. Insomma, capocannoniere e trascinatore. E non doveva giocare.

LLORENTE 6: Un paio di aperture confermano che i piedi ci sono, la sponda è il suo pezzo forte. Ancora una volta, però, non ha occasione da rete. E per un attaccante...

MORATA 5.5: Dovrebbe tenere palla, ma non ci riesce. Troppe volte porta il pallone senza vedere il compagno.

PEPE s.v.

ALL.: ALLEGRI 6.5: La Juve rimaneggiata riesce comunque a superare un altro esame. Max sa che può contare su una squadra che anche nei ricambi è all'altezza.

EMPOLI

SEPE 6.5: Mezzo voto in meno per la respinta finale su Tevez. Perché, il portierino aveva fatto vedere davvero grandi numeri fin lì.

HYSAY 6.5: Sulla destra è davvero un signor giocatore. Merita di lottare anche per qualcosa in più della salvezza.

RUGANI 6.5: Sarebbe da 7, ma è suo il passaggio indietro da cui nasce il gol dell'1-0. Errori o leggerezze che alla Juve non si potrà permettere se vuole conquistare la maglia da titolare.

BARBA 6: Senza infamia e senza lode. Un altro giovane interessante della nidiata toscana di Sarri.

MARIO RUI 6.5: Vince la sfida con Lichtsteiner. Anche a livello nervoso. E spinge.

VECINO 5.5: Forse un po' al di sotto delle ultime prestazioni. Non si fa vedere quasi mai.

VALDIFIORI 6: Dopo la Nazionale, l'azzurro dell'Empoli. Difficile, forse, calarsi nel ruolo di nuovo.

CROCE 5.5: E dire che la Pasqua dovrebbe essere il suo periodo migliore. Stenta.

SAPONARA 6.5: Il migliore del centrocampo dell'Empoli. Fa da tramite tra la mediana e l'attacco. I numeri? Beh, quelli già si conoscevano.

MACCARONE 5.5: Si batte, ma riesce solo una volta a tirare in porta.

PUCCIARELLI 7: Il più pericoloso di casa toscana. Non segna da ottobre, ma questa volta la colpa è di Buffon.

MCHLEDLIDZE s.v.

VERDI s.v.: Sfortunato.

ZIELINSKI s.v.

ALL.: SARRI 6.5: L'Empoli gioca bene anche a Torino, ma conferma di segnare poco. Dopo 8 giornate, perde. Esce espulso, ma con l'onore delle armi.

Tevez

  • shares
  • Mail