Parma, Lodi si sfoga: "Giocano solo i raccomandati"

Dopo qualche giorno di calma apparente, scoppia un altro caso a Parma: il centrocampista Francesco Lodi, da tempo ai margini del progetto tecnico dell’allenatore Roberto Donadoni, si è letteralmente sfogato chiedendo gli arretrati pena l’auto-esclusione dai prossimi impegni ufficiali del club emiliano. Il Parma, che nell’ultimo turno di campionato ha pareggiato a San Siro contro l’Inter, è in mano a due curatori fallimentari nominati dal tribunale, che da qualche giorno possono avvalersi della collaborazione da parte dell’ex vice-presidente federale Demetrio Albertini.
Oggi a Collecchio, però, ha sfogato la propria rabbia Francesco Lodi, centrocampista napoletano che si era trasferito in Emilia con lo scopo di dare una mano alla squadra di Donadoni. Il tecnico, però, non lo ha fin qui preso in considerazione e l’ex Catania non ha retto più:

"Se io non prendo un euro alla prossima non mi contate nemmeno. Qui giocano solo i raccomandati".

Parma FC Official Unveils New Signings Francesco Lodi And Andrea Costa

Le parole sono state captate all’uscita da dagli spogliatoi del centro tecnico di Collecchio e alcuni giornalisti le hanno a loro volta riferite agli organi di stampa. Lo sfogo è avvenuto alla presenza del direttore dell’area tecnica, Antonello Preiti, che ha tentato invano di calmare il giocatore. Lodi non scende in campo da metà febbraio e sembra averne abbastanza, anche dal punto di vista dei rinvii per il pagamento degli stipendi arretrati. Non è da escludere si arrivi ad una rescissione consensuale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail