Napoli: De Laurentiis chiama Conte, la risposta Figc

L’indiscrezione è di quelle davvero clamorose: Aurelio De Laurentiis avrebbe voluto Antonio Conte sulla panchina del Napoli, ma la Figc ha replicato con un secco no. Che Rafael Benitez non sarà più l’allenatore dei partenopei è ormai assodato: lo spagnolo ha fin qui dribblato sempre le domande relative al suo futuro, rinviando ogni discorso a fine campionato, ma è chiaro che il divorzio è stato già sancito e che la società azzurra sta già lavorando in chiave futura per non farsi trovare impreparata. Lo strappo definitivo si è consumato la notte della sconfitta in coppa Italia contro la Lazio e nonostante dopo il ritiro punitivo sia tornata la vittoria contro la Fiorentina, ormai è stato tutto deciso.

Da diverse settimane circolano diversi nomi che potrebbero fare al caso di De Laurentiis: da Mihajlovic a Montella, passando per Di Francesco e Spalletti, negli ultimi giorni il più accreditato a raccogliere l’eredità di Benitez. Eppure, secondo quanto rivela ‘Sky Sport’, il presidente del Napoli avrebbe provato anche a portare in Campania Antonio Conte, ex allenatore della Juve e attuale ct della nazionale italiana. Ci sarebbero stati addirittura dei contatti diretti tra De Laurentiis e Conte per sondare la disponibilità ad un eventuale incarico part time.

Italian Football Federation Unveils New Coach Antonio Conte

Una soluzione che avrebbe accontentato il ct, che ha sempre tanta voglia di lavorare sul campo, mentre con la nazionale ha poche occasioni durante l’arco dell’anno. La federcalcio, però, non è parsa affatto entusiasta sin da subito di fronte all’ipotesi e ha replicato a De Laurentiis con un secco no. L’impressione, comunque, è che nel giro di qualche settimana i nodi saranno sciolti e il Napoli annuncerà l’allenatore per la prossima stagione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail