Nuove panchine serie A: Paulo Sousa-Sampdoria, Inzaghi silurato?

FBL-EUR-C1-LIVERPOOL-BASEL

È l’ex juventino Paulo Sousa, secondo quanto scrive oggi il ‘Secolo XIX’, il candidato numero uno a sostituire Sinisa Mihajlovic sulla panchina della Sampdoria. Dopo aver fatto bene in Israele, il tecnico portoghese sta dominando il campionato svizzero con il Basilea ed anche in Champions League si è ben comportato, dando del filo da torcere a club molto più blasonati. Punzecchiato sull’argomento, il presidente blucerchiato Ferrero ha dribblato qualche giorno fa la domanda su Paulo Sousa, ma non ci sarebbero più dubbi sul fatto che sia il candidato numero uno. In alternativa, si parla anche di Di Francesco, Colantuono e Iachini.

Sinisa Mihajlovic è corteggiato dal canto suo da Napoli e Milan: a proposito dei rossoneri, dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi di Adriano Galliani, che aveva aperto alla conferma di Filippo Inzaghi, c’è da registrare una sorta di retromarcia. Dopo il pareggio ieri sera nel derby contro l’Inter, l’ad rossonero si è espresso con toni forti nei confronti della squadra. "C'è poco da dire, c'è da piangere... D'altronde c'è poco da aspettarsi da chi è nono e decimo in classifica", le parole di Galliani ad alcuni tifosi che gli hanno chiesto a caldo una commento sulla gara.

Il Milan è parso ancora una volta scialbo, privo di idee e, soprattutto nel secondo tempo, ha prestato il fianco a numerose incursioni nerazzurre. D’altronde, lo stesso Silvio Berlusconi aveva attribuito alla vigilia un’importanza vitale alla vittoria del derby. Vittoria che non è arrivata, rendendo ancora più difficile la posizione di Inzaghi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail