I tifosi del Milan mettono fine alla tregua: con il Genoa nuova contestazione

Mercoledì contro i rossoblu i tifosi rossoneri contesteranno nuovamente la società.

AC Milan v Cagliari Calcio - Serie A

Non c'è pace per il Milan in questa travagliata stagione, l'ultima uscita della squadra di Inzaghi è stata la disastrosa trasferta di Udine che ha portato alla nona sconfitta stagionale, ma soprattutto al sorpasso da parte dell'Inter che poco dopo ha piegato la Roma a San Siro. I tifosi della Curva Sud avevano stabilito una sorta di tregua in occasione del derby, una partita che non aveva fatto vedere un buon Milan, ma per lo meno non era arrivata una sconfitta. Poi il crollo del Friuli che ha spinto la parte più calda del San Siro rossonero a tornare sul piede di guerra.

Com'è possibile leggere nella home page del sito ufficiale degli ultras milanisti, una nuova contestazione è prevista per il prossimo impegno di campionato, quello del turno infrasettimanale contro il Genoa.

Mercoledì sera in occasione di Milan - Genoa vi chiediamo di salire su in curva entro le ore 20 per dare vita ad un'altra iniziativa di contestazione.

Poche parole che però lasciano immaginare quella che sarà l'accoglienza riservata ai rossoneri. Contro il Cagliari, lo scorso 21 marzo, la curva era rimasta desolatamente vuota, c'era solo uno striscione molto eloquente che recitava "Game Over. Insert Coin.", con l'hashtag ufficiale di questi ultimi tempi che è #saveacmilan. Il bis è stato dato contro la Sampdoria un paio di settimane fa, la curva si riempi di tanti piccoli vessilli con i nomi dei vecchi campioni del passato. Vedremo cosa succederà domani, ma probabilmente nel mirino dei contestatori non ci sarà solo la società ma anche i giocatori e l'allenatore.

Tutto questo succede nel giorno in cui si fanno passi avanti per la realizzazione del nuovo stadio, mentre a Milano c'è l'uomo che potrebbe salvare il Milan e cioè il thailandese Bee Taechaubol. Se il campo non sta dando risultati di cui andar fieri, almeno il futuro lascia intravedere qualche spiraglio di ottimismo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail