Dybala vicino alla cessione: Zamparini lo mette fuori squadra

Paulo Dybala, giovane centravanti argentino in scadenza a giugno 2016, vivrà probabilmente dalla panchina se non addirittura dalla tribuna, le sue ultime settimane da calciatore del Palermo. Con 13 gol all’attivo nella sua prima stagione nel massimo campionato di calcio italiano, Dybala ha attirato su di sé le attenzioni di diversi top club nostrani e stranieri e Zamparini vuole monetizzare al massimo il proprio investimento.

Nonostante tra sei mesi l’argentino potrebbe accordarsi a parametro zero con un nuovo club in vista della stagione successiva, il presidente del Palermo chiede almeno 40 milioni di euro: una cifra importante che però non ha spaventato società come Juventus, Inter, Arsenal, Manchester City, Paris Saint-Germain e infine Milan. Il nome del club rossonero, è l’ultimo in ordine di tempo e a farlo è proprio lo stesso Zamparini:

"Su di lui c'è l'interesse forte di tre club italiani e di due club stranieri - ha detto Zamparini a ‘Repubblica’ - In Italia ci sono Juventus, Inter e Milan, con i rossoneri di Berlusconi che secondo me potrebbero provarci visto che hanno in programma il rilancio della società, mentre Paris Saint Germain e Arsenal in Europa con il Manchester City che vorrebbe provarci ma deve prima vendere per il fair play finanziario".

US Sassuolo Calcio v US Citta di Palermo - Serie A

La cessione, aggiunge ancora il presidente del Palermo, è molto vicina, ragion per cui è meglio che da qui a fine stagione Dybala non scenda più in campo: in caso di infortunio, il club siciliano perderebbe tanti soldi.

"Ormai ci siamo - aggiunge Zamparini - In una decina di giorni chiudiamo tutto per Dybala. A questo proposito ho chiesto a Iachini di non farlo giocare più, gli ho anche detto di fare attenzione e di farlo riposare. Non vorrei si facesse male proprio adesso che siamo alla vigilia della sua cessione".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail