Anche Di Carlo e Lucarelli si uniscono al coro: "Sfavoriscono sempre le piccole"

Dopo lo sfogo del patron Tommaso Ghirardi, anche l'allenatore Di Carlo e il nuovo acquisto dei gialloblù, Cristiano Lucarelli, rilasciano dichiarazioni polemiche in merito all'arbitraggio di Gervasoni.

Il tecnico dei ducali, apparso molto deluso per la possiblità sfumata a pochi minuti dalla fine di infliggere ai nerazzurri la prima sconfitta stagionale in campionato, ha infatti sostenuto ai microfoni di Sky che:

Non giudico il fallo di Couto, a me dispiace che non c’è stato dato il rigore netto su Corradi nel primo tempo. Non voglio criticare, ma dispiace perché i ragazzi hanno fatto un’altra grande prestazione. Pazienza, non voglio fare polemica perché il fair play deve andare avanti anche se a fine gara non sono stato bravo a stare tranquillo ed equilibrato. [...] Ci sono alcuni episodi che vanno alle grandi. Mi dispiace dirlo, ma l’evidenza è questa. Oggi abbiamo perso due giocatori. Dispiace. Andiamo a casa con zero punti. Noi abbiamo preparato la gara sulle fasce in settimana, i ragazzi hanno fatto bene. Il giocare veloce a due tocchi ci è riuscito, non ci è riuscito essere concreti in zona gol. Sono contento ma mi dispiace per i ragazzi che ci mettono l’anima.


Alle dichiarazioni dell'allenatore fanno eco quelle del bomber Lucarelli, da poco prelevato dallo Shakhtar Donetsk che dice:

Mi chiedo cosa sarebbe successo a parti invertite. Purtroppo quando c'è di mezzo una società piccola, dopo 20 minuti tutti si scordano tutto. C'è un'attenzione diversa a seconda del blasone delle squadre.

  • shares
  • +1
  • Mail