Il padre di Radamel Falcao: "Mio figlio sogna il Real Madrid"

Radamel Falcao García Zárate, in arte El Tigre, è sicuramente il giocatore del momento. Fiuto del gol, velocità, dribbling, precisione nel tiro, scaltrezza e fisico fanno del colombiano un attaccante fortissimo, capace di spostare l'ago della bilancia di ogni formazione. L'Atletico Madrid lo acquistò il 19 agosto 2011 dal Porto a titolo definitivo per 40 milioni di euro (più 7 eventuali di bonus). Tanti soldi, ma è proprio il caso di dire ben spesi. Con i colchoneros ha già vinto un'Europa League e una settimana fa la Supercoppa Europeacontro il Chelsea, partita in cui Falcao ha fatto impazzire la difesa della formazione londinese.

Sulle testate giornalistiche spagnole la prestazione di Falcao, per qualche giorno, ha oscurato le solite vicende Real Madrid vs Barcellona (e di conseguenza Cristiano Ronaldo contro Messi). Nelle ultime ore Marca, quotidiano della capitale iberica sicuramente più vicino al Real Madrid che all'Atletico, ha raccolto le dichiarazioni del padre e dello zio di Falcao. Ebbene, il discorso non poteva che focalizzarsi su un eventuale passaggio alle merengues di Falcao.

Il padre di Falcao
, Radamel Enrique García King, è stato piuttosto esplicito: "Non è un peccato dire le cose come stanno. Mio figlio avrà modo di pensare a quale squadra scegliere dopo. L'obiettivo è quello di andare al Real Madrid e se non dovesse accadere si può sempre pensare al Manchester City o al Chelsea. Ma le trattative dipendono dai club". Ancor più limpido il pensiero dello zio di Falcao, Álex García: "Al Real Madrid manca un giocatore come Falcao. Tutto può accadere nel calcio. Credo per per il Real Madrid sia un obiettivo molto appetibile". Ma i tifosi dell'Atletico Madrid non la prenderebbero benissimo...

  • shares
  • +1
  • Mail