Calciomercato: Il Fulham dopo Berbatov a caccia di Ballack e Karagounis

Dopo il chiacchieratissimo caso Berbatov, oggi in Italia il Fulham è uno dei club inglesi più conosciuti dopo United, City e Liverpool. Un merito non così particolare, anche se oggi come oggi può essere soprattutto il calciomercato ad offrire una visibilità di un certo tipo a prescindere dai risultati. Il club di Al-Fayed se ne prese un po' quando, oltre dieci anni fa, convinse prima Franco Baresi e poi Jean Tigana nei ruoli di direttore generale uno e allenatore l'altro.

Il merito stavolta pare sia del tecnico olandese Martin Jol, colui che avrebbe convinto Berbatov a farsi beffe di Fiorentina e Juventus, scelta che il bulgaro oggi non rifarebbe a fronte di una società non propriamente tra le più organizzate e strutturate, tipicamente arraffona e arruffona durante le campagne di trasferimento.

Ecco quindi che merita dare l'anticipazione di altre due trattative in corso d'opera, entrambe ancora una volta gestite da Jol in prima persona, che coinvolgono due celebri svincolati (Del Piero disse no nel giro di 2 ore).

I profili sono quelli di Ballack e Karagounis, già capitani delle rispettive nazionali di Germania e Grecia, per anni stelle di primissima fascia nel giro del calcio europeo. Entrambi sono interessati a trattate, probabile che almeno uno dei due vada a far numero nel grande baraccone chiamato Fulham, team che per un posto in Europa League farebbe grandissimi salti di gioia.

  • shares
  • +1
  • Mail