Roma, 27 Aprile: Francesco Totti, il ritorno



Sembra più il seguito di un film alla Terminator o alla Rambo, invece si tratta "solo" (e diteme poco!!!!) della prima partitella semi-ufficiale giocata dal gladiatore giallorosso. L'incontro ha visto di fronte Cisco Roma, ex Lodigiani che ora milita in serie c2, e la primavera della Roma arricchita di qualche fuoriquota come Alvarez (autore anche di una delle due reti romaniste).

Il risultato finale è stato di 2-2, anche se ai 3000 presenti (tra cui Ilary Blasi) questo è importato veramente poco. Si è visto comunque un Francesco Totti tonico, padrone del pallone, capace delle sue solite magie. Non è ancora al top fisicamente, tanto da evitare comunque qualsiasi tipo di contrasto o intervento che potesse essere considerato pericoloso.

Un passo avanti, piccolo, ma molto, molto importante. E' lo stesso capitano a parlare:

"Ho cercato di muovermi in tutte le condizioni possibili. Non ho subito interventi duri, ma la caviglia ha risposto sempre molto bene. Ho fatto di tutto per rientrare per la partita di Verona (contro il Chievo) ma credo che non rischierò. Per la finale di Coppa Italia contro l'Inter, ci sarò sicuramente."

Curiosità: Francesco ha giocato con lo scudetto sul petto, dato che la squadra di Alberto De Rossi è campione d'Italia in carica. Chissà che non porti bene...

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: