Rivoluzione Diritti Tv Serie A: su Cielo le anteprime in chiaro

La Lega Nazionale Professionisti Serie A ha comunicato ufficialmente l'assegnazione a Cielo, ovvero il canale di Sky sul digitale terrestre, dei diritti tv in anteprima fino alla stagione 2014/2015. Finisce così dopo oltre 40 anni la dinastia Rai come Tv in chiaro a trasmettere in anteprima gli highlights delle partite.

Nei diritti, oltre alle azioni salienti e i gol, rientra anche la possibilità di trasmettere le immagini dello stadio a partite in corso, ultima delle componenti originali su cui si basava "Quelli che.." nell'ultima edizione condotta da Victoria Cabello. Oltre a "Novantesimo minuto" la Rai perderà quindi anche la trasmissione di successo introdotta da Fazio, grazie a un asso nella manica di Sky.

Per quanto riguarda "Novantesimo minuto", si tratta più di una questione d'immagine, dato che la perdita del bando comporta un ritardo di una manciata di minuti sulla nuova rivale Cielo. Il colosso Sky infatti si è aggiudicata il cosiddetto pacchetto 6A, che permette di trasmettere per primi gli highlights tra le ore 18 e le ore 18,15. Come fa giustamente notare Eugenio De Paoli, direttore di Rai Sport, questa non è una sconfitta, ma anzi una riuscita operazione ponderata tra costi e garanzie per lo spettatore. La Rai si è infatti aggiudicata il pacchetto 6B, che permette di essere già in onda con le riprese dalle 18,15 in poi. Considerando che sono soldi pubblici, questa prospettiva mantiene un altro livello di servizio per i cittadini.

Discorso differente per "Quelli che..", decisamente in difficoltà nel battere la concorrenza. La trasmissione pomeridiana della Rai sarà particolarmente mutilata delle sue potenzialità, privata delle esterne negli stadi, e già Sky si sta leccando i baffi per la situazione. Nella scuderia di Murdoch, c'è già Simona Ventura, ora conduttrice di X Factor proprio dopo il bel periodo di successo di "Quelli che.." precedente alla Cabello. L'idea di ricreare un contenitore nello stesso stile è ormai in atto e la possibilità di affidarla alla Ventura pone già delle mezze garanzie di successo.

Sui registri scolastici Rai dei prossimi tre anni si leggerà quindi: "Novantesimo minuto" in ritardo e "Quelli che.." assente. Ma i tempi sono duri e la Rai sembra comunque essere riuscita a tenere al meglio.

Foto | © TM News

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: