Squalifica estesa anche in Champions League per Conte

Scritto da: -

La data in cui Antonio Conte conoscerà il proprio destino e si troverà di fronte al Tribunale Nazionale di Arbitrato dello Sport è quasi certamente il 21 settembre alle ore 12. Molto dipenderà dagli impegni della Juventus: uno di questi, imminente, vedrà i bianconeri il 19 settembre a Londra contro il Chelsea. Nei giorni scorsi Conte è stato ascoltato in gran segreto dal procuratore capo di Bari Antonio Laudai riguardo ad un filone d’inchiesta scaturito dalle rivelazioni di Andrea Masiello e Vittorio Micolucci legate a Bari-Treviso 0-1 e Salernitana-Bari 3-2.

Per Conte, indagato a Cremona, potrebbe profilarsi una riduzione della squalifica; tuttavia quest’oggi è arrivata un’altra, prevedibile, mannaia per il tecnico bianconero. In accordo con l’articolo 136 del codice disciplinare, il Comitato disciplinare della FIFA ha esteso a livello mondiale i 10 mesi di squalifica comminati all’allenatore salentino dalla Federcalcio italiana. La sospensione riguarderà ogni tipo di partita, che sia del campionato italiano, internazionale o amichevole.

Di seguito la nota diffusa dalla Fifa sul proprio sito ufficiale:

“Il presidente del comitato disciplinare Fifa, ai sensi dell’articolo 136 del Codice Disciplinare della Fifa, ha esteso a livello internazionale gli effetti della squalifica di 10 mesi imposta dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio all’allenatore della Juventus Antonio Conte. La squalifica copre tutti i tipi di partite, nazionali e internazionali, ufficiali e amichevoli. La decisione di estendere la sanzione della Figc terrà conto dell’esito di un eventuale ricorso - come quello attualmente in corso presso il Tribunale Arbitrale Nazionale per lo sport in Italia - purchè le decisioni dell’appello rispettino le regole stabilite dalla Fifa. La Fifa sta attualmente rivedendo la documentazione aggiuntiva fornita dalla Figc in relazione alle altre sanzioni comminate dagli organi federali italiani. Qualsiasi ulteriore estensione delle sanzioni emanate saranno eventualmente comunicate in seguito. La decisione del presidente del comitato disciplinare della Fifa segue le sanzioni globali già applicate dalla Fifa in relazione ai provvedimenti individuali emanati da Finlandia, Croazia, Corea del Sud e Turchia a partire dal febbraio di quest’anno”.

Vota l'articolo:
3.63 su 5.00 basato su 8 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Calcioblog.it fa parte del Canale Blogo Sport ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.