Ancora problemi per Adriano al San Paolo

Adriano ancora una volta fa parlare di sé e non certo in positivo come sarebbe lecito aspettarsi. Due giorni fa è stato protagonista dell'ennesimo atto di indisciplina e questa volta i dirigenti del San Paolo pare abbiano dato all'attaccante in prestito dall'Inter un ultimatum, in pratica o mette la testa a posto oppure loro sono anche pronti a rescindere il contratto, insomma sono stufi dei suoi atteggiamenti.

Questa volta il giocatore è stato protagonista di ben tre episodi tutti avvenuti nel giro di poche ore. Dapprima si è presentato in ritardo all'allenamento, non contento ha anche lasciato il centro sportivo del San Paolo in anticipo e senza chiedere il permesso a nessuno, infine ne ha approfittato per avere una lite con un fotografo. La causa di tanto nervosismo viene fatta risalire ad un coinvolgimento di una sua auto in un incidente avvenuto all'alba di venerdì mattina, sembra comunque che al volante ci fosse un suo collaboratore e non Adriano stesso.

Sta di fatto che la dirigenza del San Paolo non ha potuto lasciar passare questo ennesimo atto di indisciplina e ha multato il giocatore costringendolo a versare il 40% del suo stipendio mensile. Questo provvedimento, necessario, non convince comunque il presidente Juvenal Juvencio che a tal proposito ha dichiarato: "La multa? Non serve a nulla. Per lui i soldi sono indifferenti, per questo se non accetta le nostre regole possiamo pensare di rompere il contratto con lui".

Ma Adriano come ha reagito a tutto ciò? In un primo momento ha preferito non rilasciare dichiarazioni, oggi però si è pentito e ha chiesto scusa alla società e ai compagni. "Ho promesso che non mi ribellerò più", queste le sue uniche parole alla stampa. Il presidente Juvencio dopo il faccia a faccia con il giocatore ha preteso di incontrare tutta la squadra per ribadire che la società non tollererà più atteggiamenti del genere a prescindere se questi vengano da giocatori più o meno famosi.

In questa riunione ha preso anche la parola lo stesso Adriano che ha ripetuto di essere in Brasile per dare il proprio contributo alla squadra senza ostacolare il lavoro di nessuno. Dopodiché si è tenuto il normale allenamento di rifinitura a cui ha partecipato anche l'interista. Il prossimo impegno del San Paolo sarà domani contro il Mirassol e Adriano ci sarà.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: