Napoli-Inter 1-0. Il San Paolo in festa, i nerazzurri in crisi



Accade l'impensabile al San Paolo: un Napoli indemoniato e disciplinato tatticamente sorprende l'undici di Mancini e incassa una vittoria che manda in visibilio il pubblico partenopeo. La scialba prestazione dell'Inter conferma il momento negativo dei nerazzurri, sovrastati soprattutto fisicamente dagli uomini di Reja. Unico e non trascurabile alibi per Mancini è lo stillicidio di infortunati a cui deve ultimamente far fronte. Il Napoli ha saputo approfittare della prima occasione dopo 3 minuti causata da uno svarione di Julio Cesar, riuscendo a contenere brillantemente gli sterili attacchi dell'Inter. La partenza a razzo dei campani stordisce l'Inter che nei primi 45 minuti tira nello specchio della porta in una sola occasione con Suazo. (Fotogallery - Video)

Gli azzurri sfiorano il raddoppio prima con Hamsik e poi con un colpo di testa di Cannavaro. Nel frattempo Contini rifila una violenta gomitata a Balotelli (l'arbitro non vede), ma l'azione più strana della partita è senza dubbio il liscio in piena area di rigore di Materazzi con il pallone che lentamente rotola verso porta dell'Inter. Julio Cesar vola a parare e si fa perdonare l'errore in apertura.

Da segnalare nel finale una percussione pericolosissima del Napoli conclusa malamente da Zalayeta. Secondo tempo e almeno nelle intenzioni sembra un'Inter battagliera. Fuori l'ennesimo infortunato (Chivu) per Crespo, out Maniche per Zanetti. Ma i nerazzurri sono ancora in balia del Napoli che suggella l'impresa dell'anno giocando un secondo tempo da applausi. Spreca troppo la squadra di Reja, sbaglia addirittura un rigore (dubbio) nel finale con Zalayeta.

Gli ultimi minuti sono al cardiopalma, l'Inter tenta con la forza dei nervi di riacciuffare un pareggio insperato, il Napoli in contropiede continua a dilapidare azioni su azioni, complice anche la stanchezza affiorata dopo 90 minuti giocati al massimo. Dopo 5 minuti di recupero Rizzoli decreta la fine del match tra l'entusiasmo generale. '"O surdato 'nnamurato" è intonata a squarciagola dai 60mila del San Paolo; per l'Inter invece, Napoli si è rivelata 'nu sole amaro come cantava Pino Daniele.

La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0

La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0

La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0
La Galleria Fotografica di Napoli - Inter 1-0

NAPOLI-INTER 1-0
(primo tempo 1-0)
MARCATORE: Zalayeta al 3' p.t..
NAPOLI (3-5-2): Gianello; Santacroce, Cannavaro, Contini; Mannini (dal 37' s.t. Grava), Blasi, Gargano, Hamsik (dal 48' s.t. Bogliacino), Savini; Lavezzi, Zalayeta. (Navarro, Rullo, Montervino, Dalla Bona, Calaiò). All.: Reja.
INTER (4-4-2): Julio Cesar; Maicon, Rivas, Materazzi, Chivu (dal 6' s.t. Crespo); Figo (dal 33' s.t. Jimenez), Vieira, Pelé, Maniche (dal 1' s.t. J. Zanetti); Suazo, Balotelli. (Toldo, Fatic, Stankovic, Solari). All.: Mancini.
ARBITRO: Rizzoli
NOTE: spettatori 60 mila circa. Ammoniti: Chivu, Santacroce, Blasi, Mannini, Contini e Rivas per gioco falloso. Al 33' st Julio Cesar ha parato un rigore di Zalayeta concesso per fallo dello stesso Julio Cesar su Gargano. Angoli: 6-4 per il Napoli. Recupero: 1' e 5'.

  • shares
  • Mail
131 commenti Aggiorna
Ordina: