Cristiano Ronaldo: ho paura di fare la fine di Eduardo



Il Manchester United ha dovuto dire addio alla F.A. Cup dopo la sconfitta per 1 - 0 subita contro il Portsmouth, dopo questa partita a far parlare sono però le dichiarazione di Cristiano Ronaldo. I domenicali inglesi hanno riportato le parole dell'asso portoghese, parole con le quali il giocatore ha voluto denunciare il trattamento che è costretto a subire dai difensori e la poca tutela da parte degli arbitri dei giocatori più virtuosi. In questa dichiarazione si legge anche il timore del giocatore di subire prima o poi un brutto infortunio come quello capitato al suo collega Eduardo.

L'attaccante se la prende chiaramente con la direzione di gara di Atkinson: "Non sono scontento solo per il fatto che abbiamo perso, abbiamo giocato bene e avremmo dovuto sfruttare le occasioni avute per segnare. Il comportamento dell'arbitro però è stato incredibile. Nei primi cinque minuti ho subito tre falli e non c'è stato nessun cartellino giallo e nessuna punizione, è difficile giocare in questo modo". Ha poi continuato:

"Ho detto più volte che questo è il miglior campionato al mondo ma a volte mi delude perché gli arbitri non proteggono i giocatori con maggiore talento. Penso a ciò che è successo ad Eduardo e spesso ho paura nel fare le mie giocate perché alcuni giocatori commettono falli incredibili e gli arbitri proteggono loro piuttosto che i giocatori più virtuosi. Questo mi rende frustrato e sto pensando di cambiare il mio metodo di gioco".



Cristiano Ronaldo fa riferimento, a titolo di esempio, ad alcuni episodi della partita che hanno avuto per protagonista il difensore del Portsmouth Distin come la mancata assegnazione del rigore con il difensore che travolge il portoghese con un spallata disinteressandosi completamente del pallone oppure come il fallo sempre di Distin dopo soli 50 secondi di giochi. E' per colpa di questo tipo di gioco che il lusitano ormai dice di aver paura di compiere i suoi giochetti quando si trova di fronte determinati avversari.

La sua sarà anche una reazione esagerata ma indubbiamente nel calcio inglese è ammesso un agonismo che in altre parti d'Europa è considerato eccessivo. Se Cristiano Ronaldo si lamenta del calcio inglese allora prendono consistenza le voci che parlano di un suo trasferimento lontano dai campi della Premier. Nello specifico acquistano peso le offerte spagnole di Real Madrid e Barcellona che sarebbero pronte a tutto pur di portarlo nella Liga e le sue parole a molti suonano come una velata minaccia, quella di cambiare aria prediligendo un campionato più spettacolare e meno duro come appunto potrebbe essere quello spagnolo.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: