Roma-Bologna 2-3 | Telecronaca di Carlo Zampa | Video

"Cose dell'altro mondo" dice sconsolato il telecronista tifoso della Roma, Carlo Zampa, subito dopo il terzo gol del Bologna siglato da Gilardino che ha condannato i giallorossi ad una incredibile sconfitta interna. Un epilogo impensabile dopo un primo tempo giocato molto bene, poi a venti minuti dalla fine, quando la squadra allenata da Zeman conduceva per 2-0 e sembrava in controllo della partita, comincia il patatrac. I fantasmi del passato zemaniano, caratterizzato da partite dai due volti che sono tutto e il contrario di tutto, sono riaffiorati allo stadio Olimpico quando il Bologna in due minuti ha rimesso le cose a posto sfruttando al massimo le incertezze difensive della Roma.

I Video dei Gol -- La diretta della partita

"Ci siamo accontentati - ha detto l'ex tecnico del Pescara a Sky Sport 24 - non siamo stati più aggressivi, non abbiamo cercato delle giocate e siamo andati in balia dell'avversario. Abbiamo preso tre gol su errori grossolani nostri e quindi li abbiamo aiutati. Questa la vera Roma? Io spero di no, il mio concetto è cercare di stare corti come squadra e stare più lontani dalla nostra porta, oggi invece ci siamo messi sui sedici metri". Tuttavia questa sconfitta sembra in gran parte frutto di errori individuali, di scarsa intesa tra giocatori ancora in fase di ambientamento. I tre gol del Bologna non sono arrivati per un'impostazione tattica troppo spregiudicata ordinata da Zeman a cui, però, si può rimproverare una certa sfaldatura tra i reparti nella parte finale del match. Una squadra, la Roma, che appare ancora incompiuta, con forza e limiti indecifrabili.

  • shares
  • +1
  • Mail