Il presidente boliviano Evo Morales scende in campo



Con un gesto che ha colto tutti di sorpresa il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha annunciato di essere stato tesserato per giocare nel campionato di calcio di seconda divisione. La sua passione per questo sport era nota e da giovane ha avuto una discreta carriera, negli anni successivi il suo interesse per lo sport non è mai scemato tant'è che proprio così è iniziata anche la sua carriera da politico, è stato infatti il ruolo di segretario allo Sport del sindacato dei "cocaleros", i coltivatori della foglia di coca, il suo trampolino di lancio (Fotogallery).

Ma sono molti gli episodi che lo legano al calcio, primo fra tutti il suo impegno nel combattere il decreto della FIFA che vieta di disputare partite ad un'altitudine superiore ai 2750 metri. Lo scorso 12 giugno organizzò una partita sul ghiacciaio Sajama, a 6500 metri di altezza, proprio per manifestare contro il massimo organismo calcistico mondiale. A fine ottobre invece, mentre era in visita ufficiale a Roma, ha voluto incontrare i giallorossi a Trigoria e ha ricevuto in dono la maglia di Totti, il pupone è uno dei suoi giocatori preferiti.

L'ultima sua iniziativa contro Blatter risale invece ad una settimana fa, quando a La Paz (3600 metri di altitudine) si è giocata una partita alla quale ha partecipato anche Diego Armando Maradona. Nell'occasione sono stati anche raccolti alimenti per i boliviani colpiti dalla recente alluvione. Insomma, il suo amore per il calcio non è mai stato un mistero ma che all'età di 49 anni decidesse di scendere di nuovo in campo nessuno lo immaginava.

Il Litoral, la sua nuova squadra, esordirà in campionato contro il Deportivo Zuraco. Non si sa se il presidente con il numero 10 sulle spalle scenderà in campo ma è a disposizione dell'allenatore il quale potrà usufruire delle sue prestazioni. Quello che sicuramente incuriosisce sarà il comportamento di arbitri e avversari, non capita tutti i giorni di dover entrare in tackle sul proprio presidente e non deve essere nemmeno tanto semplice, da un punto di vista psicologico, intraprendere azioni disciplinari nei suoi confronti.



Le foto di Evo Morales












  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: