Serie B, altra stangata al Bari: insieme al Crotone -2 punti in classifica

Non c'è pace per il Bari di mister Torrente, partito quest'anno benissimo in cadetteria; dopo tre vittorie nelle prime tre uscite stagionali, la squadra pugliese ieri ha ottenuto un importante, quanto insperato, pareggio all'Ossola di Varese: sotto di due gol a cinque minuti dalla fine, i galletti hanno riacciuffato il pari con i gol di Caputo e Borghese. I biancorossi sarebbero stati terzi a due lunghezze dal duo di testa Livorno - Sassuolo se non avessero avuto sul groppone i cinque punti di penalizzazione per via dello scandalo calcioscommesse. Oggi nuovo comunicato FIGC e 2 nuovi punti di penalità in graduatoria per il Bari che "non ha documentato [...] il pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals relativi agli emolumenti" di alcune mensilità dello scorso campionato.

Piove sul bagnato per i pugliesi che ora fanno ulteriori passi indietro in classifica ritrovandosi a quota 3 punti, un ottimo bottino considerati i sette punti di penalizzazione complessivi. Stessa sorte anche per il Crotone: la squadra allenata da Massimo Drago, fino a ieri a quota 6 punti in graduatoria, si ritrova così a 4 punti per lo stesso motivo. Sanzione, ma meno severa (un punto in meno in classifica) anche per quattro club di Lega Pro (Perugia, Lecco, Casale e Fano). Questa la nuova classifica di Serie B 2012/2013:

Sassuolo 12, Livorno 12; Varese 9; Hellas Verona 8; Spezia 7; Cittadella 6; Crotone 4, Vicenza 4, Brescia 4; Bari 3, Pro Vercelli 3, Ascoli 3, Modena 3; Virtus Lanciano 2, Reggina 2, Novara 2, Juve Stabia 2; Empoli 1, Padova 1, Ternana 1, Cesena 1; Grosseto -1. (Penalizzazioni: Bari -7, Grosseto -6, Novara -4, Reggina -3, Crotone -2, Modena -2, Ascoli -1, Empoli -1, Padova -1, Varese -1).

Foto | © TMNews

  • shares
  • +1
  • Mail