Muore un tifoso in un autogrill: Juventus - Parma non si gioca


Juventus - Parma, prevista oggi, è stata rinviata a seguito di un tragico incidente, la cui dinamica non è ancora chiara, che ha causato la morte di un tifoso del Parma che si dirigeva allo stadio con un bus organizzato. Proprio come in occasione della stessa giornata di Campionato durante il girone d'andata, quando a rimanere ucciso era stato Gabriele Sandri, tifoso laziale, si ripete la macabra circostanza.

Secondo le prime ricostruzioni l'uomo si chiama Matteo Bagnaresi ed è stato investito nell'area di servizio Crocetta sull'A21 (Piacenza-Torino); è morto dopo essere stato travolto da un minivan che trasportava 9 tifosi della Juventus. L'autista del minivan, fermato dopo qualche km dalla Polizia Stradale, avrebbe dichiarato di non essersi accorto dell'accaduto mentre secondo un'altra versione pare che prima dell'incidente ci fosse stato un attacco con pugni e ingiurie da parte di un piccolo gruppo di Ultras del Parma nei confronti del pulmino juventino, proprio per questo l'automezzo avrebbe affrettato le manovre uccidendo il tifoso 28enne.

Se fosse confermata questo primissima testimonianza i tifosi ducali stavano insultando dei supporters bianconeri che erano all'interno di un pulmino e volevano scendere per accedere all'Autogrill. Il tragico investimento sarebbe quindi stato causato dall'intenzione dell'autista di evitare la colluttazione. Il 28enne è stato subito soccorso ma pare sia morto sul colpo e il suo corpo è ancora sul luogo del decesso, in territorio astigiano.

  • shares
  • Mail
62 commenti Aggiorna
Ordina: