Multato il pullman del Real Madrid per divieto di sosta | Video

Mentre i giocatori del Real Madrid stavano aspettando l'autobus dopo l'allenamento di preparazione in vista della partita di Champions League contro il Manchester City una vigilessa spagnola (dalla divisa sembra un'ausiliare del traffico) non ha esitato a prendere in mano l'apposito blocchetto delle multe. La sanzione è stata formalizzata nel rispetto delle regole che riguardano tutti i cittadini e senza sorte di favoritismi nei confronti di un club potente come il Real Madrid. Il pullman era fermo in divieto di sosta ed è stato multato.

A Milano, quando Eto'o vestiva ancora la maglia dell'Inter, accadde in Via Montenapoleone un fatto non certo paragonabile a quello di Madrid. L'attaccante camerunense fu multato per aver parcheggiato in divieto di sosta. Eto'o si era fermato per bere un caffè e anche in questo caso, come per il Real Madrid, fu una donna ad impugnare il codice della strada. La ridicola sanzione di 38 euro non fu accettata di buon grado da Eto'o che supplicò la vigilessa (spalleggiata da un passante) di cambiare idea e di annullare la multa. Non certo una bella figura, insomma.

  • shares
  • +1
  • Mail