Cagliari - Roma, si gioca ad Is Arenas, ancora a porte chiuse

Niente trasferimento al Nereo Rocco di Trieste. Cagliari - Roma, la gara prevista per domenica 23 settembre a partire dalle ore 15.00, si giocherà in Sardegna e sempre sul campo dello Stadio Is Arenas di Quartu Sant'Elena, ma ancora una volta lo si farà a porte chiuse. Per la seconda volta la squadra sarda dovrà affrontare la gara senza il proprio pubblico (e quello "ospite" della Roma). La situazione, sempre più anomala, si protrae.

Il nuovo stadio "temporaneo" del Cagliari, che sostituisce il Sant'Elia, non è ancora pronto ad ospitare il pubblico. I lavori non sono del tutto ultimati, mancano ancora il collaudo e i permessi necessari, così si ripeterà quanto già avvenuto in occasione di Cagliari - Atalanta 1-1 di tre settimane fa. Ci si augurava che, anche grazie alla pausa della nazionale, si riuscisse a renderlo agibile o che quanto meno la gara venisse trasferita in Friuli garantendo al pubblico di poter assistere dal vivo al match, ma non è andata così.

Incredibile, ma vero, nei fatti il nostro campionato ha una squadra di Serie A regolarmente iscritta che al momento non è in possesso di una struttura adeguata ad ospitare una partita, il tutto danneggiando gli abbonati e la stessa società che non incassa i proventi dei biglietti di quello che è a tutti gli effetti il primo "big match" che il Cagliari deve affrontare nella stagione 2012/2013. Riusciranno a fare in tempo per la prossima partita?

Foto - Is Arenas, i lavori nello stadio del Cagliari a Quartu Sant'Elena

Foto - Is Arenas, i lavori nello stadio del Cagliari a Quartu Sant\
Foto - Is Arenas, i lavori nello stadio del Cagliari a Quartu Sant\
Foto - Is Arenas, i lavori nello stadio del Cagliari a Quartu Sant\
Foto - Is Arenas, i lavori nello stadio del Cagliari a Quartu Sant\

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: