Copa Libertadores: Bombonera squalificata fino al termine del torneo


Brutte notizie in casa Boca Juniors per quanto riguarda il proseguimento di questa edizione 2008 della Copa Libertadores. Lo stadio degli Xeneizes, la mitica Bombonera, è stato infatti squalificato fino al termine del torneo a causa di uno spiacevole episodio avvenuto durante l'incontro valevole per gli ottavi di finale della manifestazione, disputato mercoledì sera contro i brasiliani del Cruzeiro e vinto da Palermo e compagni col punteggio di 2-1.

Per la precisione, nei minuti finali della partita, dopo che già alcuni supporters della formazione di casa si erano resi protagonisti di intemperanze, uno dei due guardalinee, l'uruguayano Fandino, è stato colpito in testa da un oggetto, pare un cubetto di ghiaccio, lanciato dagli spalti, probabilmente addirittura dalla tribuna vip, riportando una lesione dell'osso parietale sinistro del cranio.

In seguito all'accaduto la Conmebol, la federazione calcistica sudamericana, nonostante abbia deciso di usare la mano leggera, omologando il risultato a favore della squadra di Buenos Aires, che rischiava anche la sconfitta a tavolino, ha deciso di squalificare il terreno di casa degli argentini per il resto della stagione nel torneo continentale, intimando anche la società a "mettere in sicurezza" il terreno di gioco istallando opportune protezioni che impediscano il ripetersi di eventi simili.

Ancora un episodio spiacevole dunque nel turbolento panorama calcistico argentino, già funestato in questo 2008 dalla tragica morte di un tifoso del Vélez, i cui stadi continuano ad essere tra i più pericolosi al mondo e di fronte al quale le autorità si rivelano il più delle volte impotenti, come purtroppo accade anche nel nostro paese, che ha fatto registrare anch'esso, negli ultimi anni, gravi episodi di violenza legati al calcio.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: