Materazzi, il derby e il figlio rossonero

Materazzi e il figlio milanista

Domani vedremo se il sogno di tutti gli interisti diventerà realtà, vincere lo scudetto nel derby "in casa" del Milan e allungare a +26 il distacco dai cugini in classifica. Sarebbe qualcosa di storico, qualcosa che rimarrebbe scolpito nella storia del calcio italiano e nella memoria di Milano intera. Marco Materazzi, simbolo ed idolo nerazzurro, diventa la voce di tutto il popolo nerazzurro:

"E' il sogno di tutti gli interisti vincere lo scudetto nel derby. Vorrebbe dire buttare via tante delusioni, però sappiamo che incontriamo una squadra in grande condizione, che sicuramente è favorita, perché gioca in casa e sono campioni del mondo"

Il numero 23 rilascia una lunga intervista a Sky sottolineando un pensiero che ha scatenato qualche reazione nell'ambiente milanista, la speranza che il Milan non giochi la Champions League 2008/09:


"Loro hanno forse più paura di perdere l'Europa che non noi di perdere il tricolore. Se dovesse perdere domenica, penso che il Milan avrebbe tante difficoltà ad andare in Champions. Spero non ci vadano. Trionfare in campionato con tutte le squadre che sono partite alla pari, senza punti di penalizzazione, ha un sapore particolare."


Infatti Clarence Seedorf, ieri in conferenza stampa a Milanello, risponde deciso:

"L'eleganza ce l'hai o non ce l'hai. I giocatori, in questa, vicenda sono i meno coinvolti. Ci vuole più rispetto tra di noi. Non si dovrebbero offendere i propri colleghi che comunque si sono impegnati non poco per un anno intero."

Durante l'intervista però Materazzi rivela qualche retroscena familiare poco felice per un simbolo interista come lui:

"Mio figlio Davide purtroppo è ancora tifoso del Milan: l'altra settimana ero per le vie del centro, e se qualcuno mi avesse visto mi avrebbe preso per scemo. C'ero io, vestito per andare in ritiro, e lui, invece, con la divisa di Kakà: ci dorme, ci gioca, ci fa tutto. Vorrebbe venire al derby vestito di rossonero, ma quest'idea è stata abolita, perché non è possibile!"

Un aneddoto strano, particolare. Nella vita di tutti giorni vediamo figli che sono di fede calcistica opposta a quella paterna, ma avreste mai pensato che potesse accadere proprio a Marco Materazzi?

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: