Siena-Juve 1-0: Kharja regala la salvezza ai toscani


Ormai è noto: ogni qual volta Claudio Ranieri, nella conferenza stampa pre-partita, fa proclami e dice di credere a qualcosa di più del terzo posto, poi la Juve perde. Successe a Reggio Calabria, successe a Palermo, è successo anche a Siena dove la Juve più svogliata della stagione (forse solo ad Empoli un gioco peggiore) perde 1-0 grazie al gol in avvio di Kharja. Il marocchino, che già aveva segnato alla Juve due anni fa in un Juve-Roma 1-1, ha sfruttato una indecisione della difesa ospite, infilando Buffon con un pallonetto sporco (Fotogallery - Video).

L'impressione è stata subito che la truppa bianconera fosse scesa sul terreno del Franchi eccessivamente molle, senza motivazioni e asfissiata dai 30 gradi di temperatura. Pur con la formazione tipo degli ospiti, il Siena ha gestito il vantaggio senza eccessivi patemi e alla fine dei 90 minuti Manninger s'è trovato a dover compiere solo un intervento, neanche difficile, su un tiro di Camoranesi nel secondo tempo. Già, Camoranesi: l'italo-argentino è stato l'unico a creare qualcosa (di poco alto anche un altro suo tiro dopo un bello stop a seguire), mentre i vari Sissoko, Zanetti e Del Piero solamente le ombre dei giocatori delle ultime partite.

Nel Siena impeccabili i centrali di difesa, Loria e Portanova, ma bravi anche gli esterni, Ficagna e Rossi, che hanno limitato all'osso le sortite di Nedved, Zebina, Molinaro e Salihamidzic; bene pure la prova di Maccarone che da solo ha tenuto in costante apprensione la retroguardia juventina, anch'essa sonnolenta con Buffon incerto come contro la Lazio, Legrottaglie e Chiellini un po' pasticcioni. Insomma, non uno spettacolo eccelso per gli spettatori senesi: nel primo tempo, oltre al gol, una buona occasione per Nedved (palla sopra la traversa) e un gol annullato a Trezeguet (per calcio d'angolo battuto senza fischio dell'arbitro).

Nella ripresa tante interruzioni, la girandola delle sostituzioni (a proposito, scampoli eccellenti per Paolo De Ceglie), i due tiri di Camoranesi e ancora una girata di Nedved, alta non di molto. Il Siena nel finale ha rischiato il raddoppio con Maccarone che, saltato Buffon, s'è fatto recuperare da Chiellini. Quindi il fischio finale di Orsato di Schio con Mario Beretta (inneggiatissimo dai tifosi della Robur) che è schizzato dalla felicità e i giocatori della Juve che senza patemi hanno lasciato il campo in tutta tranquillità. E' la prima vittoria del Siena sulla Juve, solo questo rimarrà negli archivi. Per il resto né più né meno di un'amichevole.

SIENA-JUVENTUS 1-0
MARCATORE: Kharja al 7°

SIENA: Manninger 6,5; Ficagna 6,5, Portanova 6, Loria 6,5, Rossi 6; Kharja 7 (Frick sv), Vergassola 6,5, Codrea 6, Galloppa 6; Locatelli 5,5 (De Ceglie 6,5); Maccarone 6,5 (Rossettini sv). All. Beretta.
JUVENTUS: Buffon 5,5; Zebina 6 (Salihamidzic 5), Legrottaglie 5, Chiellini 5,5, Molinaro 5; Camoranesi 6, Sissoko 5 (Marchionni 5), Zanetti 5, Nedved 5,5 (Palladino sv); Trezeguet 5,5, Del Piero 5. All. Ranieri.

ARBITRO: Orsato di Schio 6.
AMMONITI: Portanova, Galloppa, Molinaro.


Le migliori foto di Siena-Juve

Le migliori foto di Siena-Juve

Le migliori foto di Siena-Juve
Le migliori foto di Siena-Juve
Le migliori foto di Siena-Juve
Le migliori foto di Siena-Juve
Le migliori foto di Siena-Juve
Le migliori foto di Siena-Juve
Le migliori foto di Siena-Juve
  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: