Galliani annuncia: Flamini è del Milan!

Mathieu Flamini

La ciliegina sulla torta di questo 4 maggio a tinte rossonere la mette il raggiante Adriano Galliani, pochi minuti dopo il triplice fischio di Rosetti, davanti alle telecamere di Italia1. A domanda diretta del giornalista Mediaset, sul possibile arrivo del centrocampista dell'Arsenal, Mathieu Flamini, l'A.D. di via Turati, forse ancora ebbro di gioia per il derby appena conquistato, dimentica la rituale e, lasciatemelo dire, fastidiosa diplomazia e, di fatto, annuncia l'acquisto da parte del Milan, del 24enne francese.

Inutile dire che, per l'effettiva ufficialità, bisognerà aspettare l'apertura del mercato e le relative firme sul contratto ma, l'annuncio in diretta televisiva, può considerarsi una sufficiente garanzia anche se, il "caso" Suazo, insegna che non si può mai dire mai. Flamini (Fotogallery), che era atteso in serata a Milano per gli ultimi dettagli, firmerà un quadriennale da 4 milioni di euro a stagione. E proprio quest'ultimo dato ha permesso ai rossoneri di battere la concorrenza della Juventus.

Il transalpino è il primo tassello del Milan 2008/2009, quello che, per intenderci, dovrebbe segnare una piccola, ma significativa rivoluzione a Milanello. E' indubbiamente un buon acquisto: non un fenomeno ma un centrocampista di quantità, in grado di coprire il ruolo di centrale ma, all'occorrenza potrebbe anche agire da vice-Pirlo (con le dovute proporzioni) o addirittura da laterale. Insieme a Fabregas , ha formato fino ad oggi un tandem di centrocampo di eccellente qualità con la maglia dell'Arsenal.

Le migliori foto di Mathieu Flamini
Le migliori foto di Mathieu Flamini
Le migliori foto di Mathieu Flamini

Giovane, forte, eclettico, continuo e a parametro zero: sulla carta, il Milan ha fatto centro. Dopo i fallimentari acquisti dei vari Vogel, Dhorasoo, Emerson, Gourcouff, finalmente dovrebbe arrivare a Milanello, un giocatore in grado di fare il titolare a tutti gli effetti. Ancelotti avrà più possibilità di fare un turnover di qualità, facendo rifiatare più spesso un Gattuso sempre più spremuto (ammesso che non decida di emigrare in Inghilterra) e di guardare con più serenità alla sempre poco affidabile salute di Massimo Ambrosini.

Ora staremo a vedere se, a sorpresa, non arrivi un'imbarazzante dietrofront come quella del pomeriggio di Silvio Berlusconi, pronto, a campagna elettorale conclusa, a dichiare che, parlando del tanto strombazzato acquisto di Ronaldinho: "Il brasiliano non arriva; su di lui sono sempre stato dubbioso." Ipse Dixit.

Le migliori foto di Mathieu Flamini
Le migliori foto di Mathieu Flamini
Le migliori foto di Mathieu Flamini
Le migliori foto di Mathieu Flamini
Le migliori foto di Mathieu Flamini

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: