Ronaldinho è sicuro di approdare al Milan

ronnie

"L'anno prossimo sarà a Milano". Questa frase non l'ha pronunciato direttamente Ronaldinho davanti ai microfoni dei giornalisti, ma Andrè Silva, il suo imitatore più famoso, quello che da 3 anni accompagna turisti e catalani sulla Rambla proprio al lato della "Canaletes", luogo di ritrovo dei tifosi cules per festeggiare i titoli vinti. Palleggia, balla, ride, scherza proprio come fosse il vero Ronaldinho che come lui ha 28 anni ed è brasiliano.

E' stato proprio Andrè Silva a raccontare al quotidiano "El periodico de Catalunya" ciò che è successo lunedì scorso a Castelldefels nel bar preferito del Crack di Porto Alegre.
Il giocatore ha organizzato una festa e fin qui non ci sarebbe nulla di particolare visto che da quando è a Barcellona ne ha sempre organnizato tantissime, ma questa era stata preparata per un'occasione particolare, ovvero per il suo "arrivederci" a Barcellona.

Ronaldinho non si è nascosto con i suoi amici più cari, quelli che hanno alietato le sue serate catalane ed ha invitato persino il suo imitatore perchè anche per lui ormai è tempo di cambiare città e magari seguire il n 10 nella sua nuova avventura.

"Tutti gli chiedevano dove andrà la prossima stagione e lui rispondeva che andrà a Milano" dice Andrè Silva entusiasta di quell'invito per quel party tutto brasiliano a ritmo di samba e cibo carioca.

Il quotidiano Sport riporta un'altra indiscrezione: Ronaldinho in questi giorni ha iniziato a salutare tutti quelli che incontrava sfoderando un perfetto italiano; "arrivederci, amici!" gridava a tutti i compagni di squadra e alle persone che lavorano nel Club.

Il Gaucho sembra etusista della nuova destinazione e si sente pronto a ricominciare da zero con nuovi stimoli, nuovi tifosi e nuova città; le feste d'arrivederci sono appena iniziate, ma a breve potrebbe essere organizzata a Milano la festa di benvenuto, almeno secondo il diretto interessato.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: