Juve: servono tre rinforzi per tornare a vincere


70 punti, 20 vittorie, 10 pareggi e 6 sconfitte, terzo posto assicurato e la possibilità di giocare i prossimi preliminari di Champions League. A due giornate dalla fine del campionato è ormai tempo di bilanci per la vecchia signora. I tifosi sono molto soddisfatti della stagione bianconera, son piovuti elogi per tutti: Ranieri, capace di centrare l'obiettivo Champions senza eccessive sofferenze, Del Piero e Trezeguet, capaci di realizzare in due ben 37 reti diventando l'attacco più prolifico del campionato, il reparto difensivo, che è stato inferiore per reti subite solo a quello dell'Inter, i vari Zanetti, Sissoko, Camoranesi e Nedved capaci di fare schermo davanti alla difesa e di dare il proprio apporto alla fase d'attacco con preziosi assist ed opportuni inserimenti. (Vota il sondaggio sul mercato)

Per competere fino in fondo con Milan, Inter e Roma c'è bisogno, a detta dei diretti protagonisti, di tre inserimenti importanti per puntellare tutti i reparti. Cobolli Gigli ha riassunto in poche parole le intenzioni di mercato del club: “Senza fare nomi, il nostro piano di rinforzo prevede gli acquisti di un attaccante, un centrocampista e un difensore”.

Il reparto difensivo? Si parla di un innesto importante sulla fascia sinistra: Vargas, Modesto e Sagnol sono i nomi che circolano di più, ma se Andrade non dovesse dare delle certezze dal punto di vista fisico si parla anche di un centrale. Un nome su tutti: Campagnaro della Sampdoria autore di un eccellente campionato nelle file blucerchiate.
A centrocampo le strategie di mercato sono legate alle possibili cessioni di Tiago ed Almiron: il ds Alessio Secco, ricevuto il no per Hamsik, segue da tempo Xabi Alonso ma non perde di vista Keita e guarda con interesse al giovane capitano del Saint Etienne, Loïc Perrin.
In attacco il nome che fa più gola è quello di Amauri, per il quale però si è fatto avanti pure il Milan, mentre Gilardino e il ritorno di Zalayeta sembrano scaldare davvero poco i cuori dei tifosi bianconeri.

Sembrano ormai scontati i rientri di De Ceglie, Marchisio e soprattutto di Giovinco. Quest'ultimo nei piani di Ranieri dovrebbe essere un'importante alternativa sulla fascia sinistra a Pavel Nedved anche se proprio con il ceco sembrano esser sorte complicazioni nel rinnovo del contratto. In tal caso sembrerebbe pronta un'offerta per Mancini da tempo in rotta con la Roma.

Diteci la vostra, i sondaggi sono aperti.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: