Napoli - Milan 3-1: un Napoli monumentale affonda il Milan

Napoli - Milan 3-1

Milan irriconoscibile per merito di un grande Napoli. Ancelotti e tutto l'ambiente rossonero l'avevano detto, il destino è solo nelle nostre mani ma nessuno si sarebbe aspettato un epilogo così netto. San Paolo delle grandi occasioni e anche grazie all'aiuto del pubblico gli azzurri si confermano l'ammazza grandi in casa. Dopo Juve e Inter oggi è stato il turno dei diavoli di Milano. Giornata calcistica particolare, di puro e leale impegno dedicata a chi pensa ai soliti "biscotti" all'italiana. (Fotogallery - Video)

Il Milan con Pirlo squalificato butta nella mischia Brocchi a centrocampo, Inzaghi rincorre il gol numero 100 in rossonero. Reja risponde con il Pampa Sosa, all'ultima partita al San Paolo, insieme a Lavezzi. I primi minuti fanno capire l'andamento della partita, il Napoli non vuole sfigurare davanti ai suoi tifosi e ferma la squadra di Ancelotti nel modo giusto, temperamento aggressivo, asfissiante, che blocca il possesso palla milanista e quindi tutto l'impianto di gioco.

Kakà, oggi, non è il fenomeno che fa la differenza, non trova spazi. Kalac non è in giornata e durante la partita conferma ancora una volta i problemi del Milan riguardo all'estremo difensore. La differenza la fa Hamsik che al 36' approfitta di un errore di Gattuso e infila il portiere ospite con un gran gol. Kakà e Ringhio provano a svegliare la propria squadra ma Navarro è attento e non si fa sorprendere. Gli azzurri potrebbero avere la palla del 2-0 ma Sosa è in ritardo. Il primo tempo finisce con il Napoli meritatamente in vantaggio.

Pato rileva Brocchi all'inizio del secondo tempo, si cerca di aumentare il peso offensivo ma si perde filtro a centrocampo. Reja risponde arretrando Savini e Mannini. Jankulovski subentra per Favalli, Ancelotti cerca di spingere sulle fasce. Ma il Napoli gioca la partita perfetta, al 24' Lavezzi entra in area e viene nettamente abbattuto da Nesta, rigore e trasformazione di Domizzi. Serginho entra al posto di Gattuso, che durante la partita si fa ammonire, già diffidato non giocherà a San Siro domenica prossima, forse ultima partita. I rossoneri non hanno più benzina e il Napoli affonda, prima Hamsik colpisce la traversa e poi Garics chiude ufficialmente la partita, 3-0. Seedorf marca inutilmente il gol della bandiera su punizione. La Fiorentina vince, la Champions sfuma. Ciao Milan.

NAPOLI-MILAN 3-1 (primo tempo 1-0)

MARCATORI: Hamsik (N) al 35’ p.t.; Domizzi (N) su rigore al 23’, Garics (N) al 47’, Seedorf (M) al 48’ s.t.

NAPOLI (3-5-2): Navarro; Cannavaro, Contini, Domizzi; Mannini (dal 33' st Garics), Gargano, Pazienza, Hamsik (dal 46' Montervino), Savini; Lavezzi (dal 42' st Bogliacino), Sosa. (Iezzo, Grava, Cupi, Calaiò). All.: Reja.

MILAN (4-3-2-1): Kalac; Bonera, Nesta, Kaladze, Favalli (dal 15' st Jankulovski); Gattuso dal (23' st Serginho), Ambrosini, Brocchi (dal 1' st Pato); Kakà, Seedorf; Inzaghi. (Fiori, Simic, Oddo, Gilardino). All.: Ancelotti

ARBITRO: Farina di Novi Ligure

NOTE: Spettatori: 65 mila. Ammoniti: Hamsik per proteste; Gattuso, Mannini, Kakà, Nesta e Sosa per gioco scorretto. Angoli: 6-5 per il Napoli. Recupero: pt 2' e st 5'.

Le foto della partita




Le foto di Napoli - Milan 3-1









































Fonti:
alice.it, acmilan.com

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: