Comunicato ufficiale della Fiorentina sul caso intercettazioni. Riflessioni viola

Da meno di 24 ore il nome della Fiorentina è stato accostato a termini poco incoraggianti come "frode sportiva". Qui a Firenze la città è spaccata in due parti. C'è chi ha una paura folle di rivivere quella tremenda estate di quattro anni fa che ci fece sprofondare in C2 e chi, al contrario, è sicuro che la società uscirà pulita da questa brutta situazione.

Io sono uno di quest'ultimi. La retrocessione in C2 è stata drammatica (calcisticamente parlando) ed è ancora viva nella memoria dei Fiorentini. Da quando sono arrivati i fratelli Della Valle però tutto è cambiato. Il clima è diventato più sereno e con il tempo i tifosi hanno ricominciato a sperare di tornare ai livelli di un tempo. Il resto è storia attuale.

Ad un passo dalla conquista della champions league questa notizia ha destabilizzato l'ambiente creando confusione e agitazione.
Io sono assolutamente convinto della buona fede della società e dei fratelli Della Valle che hanno ridato il sorriso e la speranza ad una città, Firenze, che ama e che vive di grande calcio.

A tal proposito ecco il comunicato stampa che l'ACF Fiorentina ha appena rilasciato:

"In merito alle notizie pubblicate oggi dalla stampa, la Fiorentina auspica che la giustizia ordinaria e quella sportiva completino al piu’ presto e nel modo piu’ approfondito ogni indagine necessaria all’accertamento dei fatti.
Nell’assoluta convinzione della regolarità e linearità del comportamento tenuto in ogni circostanza, la famiglia Della Valle ribadisce che il rispetto delle regole e dei valori di sportività e correttezza ha rappresentato, e rappresenta, il primo elemento del progetto calcistico della Fiorentina."

Forza ragazzi, adesso pensiamo al Chievo che al resto c'è tempo. Poi, ripeto, massima fiducia nella società.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: