Ecco i preconvocati di Donadoni: la sorpresa è Cassano



Alle 15 in punto Roberto Donadoni è entrato in sala stampa in compagnia del presidente della FIGC, Giancarlo Abete, per comunicare la lista ufficiale dei preconvocati per l'Europeo che comincerà fra meno di due settimane. I nomi sono 24, due in meno di quanto si pensava, in pratica soltanto uno resterà a casa visto che la lista per la UEFA dovrà comprendere soltanto 23 calciatori. La grande sorpresa è che tra questi c'è Antonio Cassano.

Ecco i 24 nomi. Come portieri sono stati convocati Buffon (Juventus), Amelia (Livorno) e De Sanctis (Siviglia); a comporre il reparto difensivo troviamo Panucci (Roma), Cannavaro (Real Madrid), Materazzi (Inter), Barzagli (Palermo), Chiellini (Juventus), Grosso (Olympique Lyonnais), Zambrotta (Barcellona). Il centrocampo come prevedibile è formato dal blocco milanista composto da Ambrosini, Pirlo e Gattuso e dal blocco romanista composto da De Rossi, Perrotta e Aquilani, a completare il reparto ci sono Montolivo (Fiorentina) e Camoranesi (Juventus). In attacco infine sono confermati la coppia dell'Udinese Di Natale-Quagliarella e in più ci sono Toni (Bayern Monaco), Del Piero (Juventus), Cassano (Sampdoria) e Borriello (Genoa).

Analizzando un po' questa lista vediamo che rispetto alle previsioni mancano ben tre rossoneri, Oddo e Bonera in difesa e Inzaghi in attacco. A centrocampo Montolivo e Aquilani alla fine ce l'hanno fatta ad avere un posticino, discorso opposto invece il doriano Maggio autore di un girone di ritorno strepitoso tuttavia non sufficiente a conquistare la fiducia di Donadoni. In attacco l'entrata roboante di Cassano è costata il posto al laziale Rocchi, manca anche Iaquinta, ma dello juventino si sapeva già a causa delle sue condizioni fisiche.

I 24 preconvocati si ritroveranno domenica 25 a Coverciano. Da lì in poi il ct avrà tre giorni per decidere chi mandare a casa e chi invece raggiungerà il ritiro austriaco di Baden, le convocazioni ufficiali saranno diramate infatti mercoledì 28 maggio entro mezzogiorno. Difficile dire chi resterà fuori ma guardando la lista l'impressione è che questo nome sicuramente non uscirà dagli attaccanti. Probabilmente sono Montolivo e Aquilani i candidati principali all'eliminazione.

Tra le altre cose ad inizio conferenza stampa Giancarlo Abete ha anche annunciato il rinnovo del contratto di Donadoni, l'attuale tecnico della nazionale ha firmato un biennale che lo porterà se tutto andrà bene fino ai mondiali sudafricani del 2010. E' prevista anche una clausola rescissoria da esercitare entro dieci giorni dalla fine dell'Europeo, ma Donadoni ha fatto sapere che se le cose non andranno bene sarà lui stesso a lasciare senza bisogno di ricorrere a tale clausola.
L'avventura è appena iniziata, speriamo che gli azzurri sapranno regalarci le stesse emozioni di due anni fa in terra di Germania.

  • shares
  • Mail
62 commenti Aggiorna
Ordina: