La Juve pesca in Svezia: ecco il giovane Ekdal


La notizia, per i più attenti, non è una novità assoluta: anche calcioblog qualche mese fa aveva parlato del giovane Albin Ekdal, 18enne trequartista dell'IF Brommapojkarna. Oggi la Juventus lo ha acquistato rendendo ufficiale la transazione; Ekdal oggi era in sede in Corso Galileo Ferraris per firmare il contratto e per la foto di rito con la sua nuova maglia. Prelazionato da tempo sembra sia costato circa un milione di euro, rimarrà in bianconero per i prossimi 4 anni anche se non è da escludere un suo prestito sul finire del prossimo mercato estivo.

Alla sua prima stagione da professionista col Brommapojkarna, alcuni infortuni non hanno consentito al talentino di aiutare la sua squadra nell'Allsvenskan, da cui è retrocessa dopo un solo anno. Ma le sue prestazioni, impreziosite anche dalle 5 presenze con la maglia della nazionale svedese under 19 (e 1 gol), non sono passate inosservate ai club di mezza Europa, tanto che già da qualche anno alcuni club prestigiosi avevano chiesto di lui. Ancora 15enne ci aveva provato il Chelsea ma il padre aveva rimandato al mittente le avances: "Meglio cresca con i suoi amici e che finisca la scuola" disse il papà, giornalista della tv svedese.

E anche quando bussò l'Inter, un anno dopo, la risposta fu negativa: "È ovvio che vorrei giocare in campionati importanti ma prima mi piacerebbe sfondare in Svezia" disse Albin, che aveva anche la premura di terminare le scuole. La scorsa primavera s'è diplomato e così, dopo anche le apparizioni nel massimo campionato, è pronto per fare le valige. Mediano dai piedi buoni (assomiglia molto a Montolivo), si fa notare anche per la sua stazza: un metro e 86 centimetri! Oggi le sue prime parole da giocatore della Juve:

"Sono molto contento e orgoglioso di poter vestire la maglia della Juventus. Sarà un’esperienza importante per la mia crescita professionale e per la mia carriera. Avrò la possibilità di giocare ed allenarmi con molti campioni e non vedo l’ora di poter iniziare a farlo".

Parole di soddisfazione anche per Alessio Secco, ormai ristabilitosi dopo l'incidente occorso in moto:

"Albin è un giocatore giovane e molto promettente. Il suo acquisto si inserisce nel progetto della Juventus di promozione dei giovani. Siamo contenti che Ekdal abbia scelto di vestire i colori bianconeri: sarà sicuramente un giocatore importante che contribuirà a costruire il futuro della Juventus".

Un acquisto che può sembrare strano ma che potrà fruttare in ottica. Insomma, tra Amauri, Xabi Alonso e Bridge, spunta lo svedesino Ekdal. Una scommessa all'interno di una politica precisa: quella di pescare giovani promettenti per renderli campioni. E Albin, 19 anni ancora da compiere, potrà seriamente diventarlo...

Fonte: juventus.com

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: