Juve: settimana cruciale per il mercato

Juve, Alessio Secco

Sembra che la prossima sia davvero la settimana più importante per il mercato in casa bianconera. Il ds Secco sta lavorando su più fronti per puntellare i tre reparti della già competitiva rosa juventina. Innanzitutto dopo settimane di tira e molla, nonostante le recenti incomprensioni tra il suo procuratore e Zamparini, il centravanti brasiliano del Palermo, Amauri, dovrebbe passare ufficialmente alla Juventus, la squadra che più di tutte ha dimostrato interesse per l'ex giocatore del Chievo. Secondo indiscrezioni Amauri sosterrà martedì mattina le visite mediche e poco dopo firmerà il contratto con la Juventus. Il brasiliano guadagnerà 3,7 milioni a stagione per 4 anni, premi esclusi. Telenovela chiusa? I tifosi fremono.

La Juventus ha, inoltre, ingaggiato il centrocampista svedese Albin Ekdal, classe 1989. Il ragazzo, in verità, era già stato acquistato a gennaio ma l’annuncio ufficiale c'è stato solo in questi giorni. Ha buone potenzialità da esprimere tant'è che sembrava già destinato al Chelsea, ma rifiutò per "motivi di studio". Per lui, ora, ecco quattro anni di contratto con la Juve.

A centrocampo lo spagnolo Xabi Alonso è il primo obiettivo. Il forte centrocampista si è fortemente avvicinato nelle ultime ore, sembra che ci sia solo 1 milione di differenza tra l’offerta della Juventus e la richiesta del Liverpool. I bianconeri sono saliti a quota 17, i Reds sono scesi a 18. Lunedì incontro a Torino tra la dirigenza bianconera e il procuratore del giocatore. Potrebbe essere il momento decisivo per l'accordo.

La società bianconera per finalizzare l'acquisto di Alonso ha però bisogno di cedere per incassare le liquidità necessarie per l'affare: i maggiori indiziati a partire sembrano essere il portoghese Tiago, che non ha convinto alla sua prima stagione a Torino, così come l'argentino Almiron, da cui la Juventus si aspettava molto di più, il tornante Marchionni, spesso frenato dagli infortuni e Raffaele Palladino, su cui i bianconeri puntano molto che andrebbe via solamente in comproprietà. Che la Juve facesse sul serio si era già capito qualche giorno fa quando Secco aveva dichiarato in merito al centrocampista ancora di proprietà del Liverpool:

"Ha qualcosa in più di Flamini: le caratteristiche tecniche dello spagnolo sono piu vicine alle nostre esigenze"

C’è un altro giocatore del Liverpool nel mirino della Juventus. Nell’ultimo incontro tra i dirigenti inglesi e l’a.d. bianconero Blanc, si è parlato anche del difensore norvegese John Arne Riise (27). È lui l’uomo che potrebbe coprire la fascia sinistra del reparto difensivo. Si tratta di un giocatore di esperienza, dalle eccellenti doti fisiche. Ottima esperienza internazionale, qualità e carattere. Il futuro del norvegese è sempre più lontano dal Liverpool. L'esterno sinistro di Benitez, appena appreso dell'imminente acquisto del pari ruolo Dossena ha dichiarato al quotidiano norvegese Nettavisen:

"Ora considererò la mia situazione, se non sento qualcuno prima dell'estate. Io vorrei restare qui, ma so che mi vogliono grandi club, che cercano qualcuno nel mio ruolo. Per me è un onore essere accostato a queste società. L'importante per me sarà giocare con regolarità"

Infine si cerca il sostituto di Buffon, tre sono i papabili: Manninger del Siena, Handanovic dell'Udinese e Antonioli in scadenza di contratto con il Bologna. Proprio quest'ultimo sembra essere il più vicino al club bianconero nonostante Buffon voglia fortemente l'amico Chimenti come suo vice. Storie di un calciomercato che sta entrando nella sua fase più calda e che stimola la fantasia dei tifosi.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: