Fiorentina: Liverani se ne va con un po' di veleno


I tifosi viola s'erano affezionati: Fabio Liverani è un geometra di centrocampo preziosissimo, un piede delizioso e grinta da vendere. Chiunque segue il calcio sa quanto sia importante il suo apporto in una squadra di "palleggiatori", forse non eccezionale come incontrista ma assolutamente uno dei migliori come propositore; lo stesso Kuzmanovic, suo ormai ex compagno di squadra, in una intervista lo definì "il compagno più forte" augurandosi un giorno di avere i suoi piedi. Lunedì, dal sito ufficiale della Fiorentina, l'addio definitivo dopo due stagioni, 68 presenze e 2 gol con la maglia dei toscani:

"La Fiorentina, non essendo stato raggiunto l'accordo economico con il calciatore Fabio Liverani, vuole ringraziarlo per il prezioso contributo offerto in questi due anni in maglia viola alla Società e alla Squadra. La Fiorentina inoltre augura a Fabio Liverani le migliori soddisfazioni, personali e sportive, per il suo futuro."

Oggi però qualche frecciatina Liverani l'ha lanciata proprio verso il club gestito dai Della Valle, giusto un appunto prima di fare la valigia:


"Ero disposto a decurtarmi del 20 per cento lo stipendio, ma per un contratto di due anni. Invece l'offerta della Fiorentina era di un solo anno. Per questo me ne vado, mi dispiace; probabilmente non mi volevano così tanto."

Prossima destinazione? Pare il Palermo: Zamparini, come lo stesso giocatore ha puntualizzato, gli offrirà un triennale oltre che le chiavi del centrocampo rosanero. Ma anche il Napoli, sua prima squadra dove il giocatore è cresciuto, gli ha offerto un triennale e vorrebbe aggiudicarselo sul filo di lana. Avrà fatto bene la Fiorentina a privarsene in vista della Champions?

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: