Milan, le parole di Galliani sul mercato

Milan, le parole di Galliani sul mercato

Il mercato lo definisce un gioco di scacchi, mosse e contromosse, a parlare è Adriano Galliani dalla sede della Lega Calcio. Non parla di Gilardino, a cui il sito ufficiale rossonero tributa un commovente saluto, ma delle prossime mosse di mercato, la prima delle quali riguarda Gianluca Zambrotta che dista solo 2 milioni di euro:


"La differenza da quello che si sapeva ieri è sempre quella di due milioni. L'ho sentito l'altra sera, spera di venire al Milan. Io posso dire, perchè lo sanno anche i dirigenti del Barcellona, e credo e spero che si farà. Ho letto oggi che la boutique del Barcellona è veramente molto cara, carissima, perchè appena ti avvicini ti chiedono cinquanta, quaranta, trenta milioni, che sono numeri non compatibili con i bilanci di nessuno"

Visto che, oltre Ronaldo, in attacco oggi si è liberato un ulteriore posto, arrivano le domande sui futuri obiettivi, glissa su Eto'o ma parla di Sheva e Borriello:

"Se il Milan segue Eto'o? Il mercato è lungo e mi rendo conto che essendo terminato il campionato si parli solo di questo, ma fino a settembre è dura ed è difficile avere notizie tutti i giorni. Sheva è extracomunitario, c'è una scadenza per la trattativa? Abbiamo spazio per gli extracomunitari perchè è uscito Serginho, è uscito Oliveira, per cui anche se non passa il secondo comunitario spazio ne abbiamo. Questa vicenda degli extracomunitari è l'ennesima cosa che penalizza il calcio italiano. Si potrebbero fare delle tabelle da cui emergono una serie di cose che danneggiano il calcio italiano come gli stadi che non ci sono, il fatto che la fiscalità è la più alta d'Europa, quella degli extracomunitari è una norma penalizzante. Non vi stupite se poi vincono gli inglesi. Borriello? E' un'altra operazione di mercato, bisogna vedere come finirà. Se verrà al Milan credo che poi non si muoverà più per cui potrebbe essere uno degli attaccanti. Dobbiamo definire le comproprietà con il Genoa, ma le proprietà scadono il 25 di giugno e oggi è solo il 28 maggio"

C'è spazio anche per l'ironia visto che oggi è rimbalzata la notizia di un interesse del Chelsea per Carlo Ancelotti e Galliani risponde per le righe con ironia:

"È una notizia che conosco gli ho chiesto 50 milioni, se ce li danno glielo diamo, oppure uno scambio alla pari con Drogba. Oppure nello scambio gli chiediamo Shevchenko, Drogba....e magari anche Mourinho"

Il problema dell'estremo difensore batte nella testa di ogni tifoso rossonero, Abbiati torna o va a Palermo? E poi, arriva Lloris?

"E' verò, però al momento Abbiati sembra intenzionato a non andare al Palermo e quindi se Abbiati resterà al Milan i portieri il prossimo anno, in ordine alfabetico, saranno Abbiati, Dida e Kalac. Se, invece, partirà Abbiati, ne arriverà un altro. E' tutto un gioco di scacchi con mosse e contromosse. Lloris lo seguiamo ma lo segue anche il Lione, vedremo"

Ultime parole per Davide Di Gennaro, giovane attaccante del Milan, quest'anno passato per il Bologna, si dice che l'abbia richiesto il Genoa nell'affare Borriello:

"Di Gennaro è un giocatore tutt'ora del Milan, è vero che il Genoa ce l'ha chiesto all'interno della vicenda Borriello, per cui prima c'è il Genoa perchè potrebbe essere un argomento per chiudere le cose, altrimenti pensiamo al Bologna, ma comunque vedremo"

Gilardino oggi ha liberato un posto in attacco, il mercato del Milan, soprattutto per le punte, si infiamma.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: