Lo Monaco entrerà a far parte della dirigenza del Palermo, Zamparini smentisce: "Tutte balle"

Il Palermo si appresta a vivere una nuova rivoluzione, l'ennesima della gestione Zamparini che solo pochi giorni fa ha confermato la sua fama di divora allenatori esonerando Sannino e scegliendo al suo posto Gasperini. Il prossimo scossone riguarderà invece direttamente l'assetto societario, secondo alcune voci iniziate a circolare nella serata di ieri il presidente rosanero starebbe pensando ad un clamoroso ritorno nell'isola di Pietro Lo Monaco. Chissà come la prenderanno i tifosi del Catania che già avevano mal digerito il suo addio alla fine della scorsa stagione, ma soprattutto chissà cosa ne pensa Perinetti del suo arrivo, dopo l'esonero dell'allenatore che lui aveva portato da Siena dovrà anche fare i conti con la scomoda presenza dell'ex dirigente del Genoa.

I due dovranno infatti coesistere poiché secondo le ultime indiscrezioni Zamparini non avrebbe pensato a Lo Monaco come sostituto di Perinetti, per lui sarebbe invece pronto un ruolo con ampi poteri esecutivi, per capirci un po' come quello di Galliani al Milan, potrebbe infatti diventare vice presidente o amministratore delegato. Il vulcanico patron del Palermo infatti ha da tempo manifestato la volontà e la necessità di defilarsi e avrebbe individuato nell'ex uomo rossazzurro la figura adatta a cui affidare incarichi importanti, da capire se il diretto interessato accetterà.

Oggi la squadra di Gasperini è impegnata a Pescara, domani invece a Palermo dovrebbe avere luogo una conferenza in cui verrà spiegato il nuovo ruolo che sarà offerto a Lo Monaco. Non è possibile sapere cosa deciderà Perinetti, l'attuale direttore generale potrebbe anche lasciare nonostante abbia ancora tre anni di contratto, non accettando questo nuovo assetto societario. Intanto in tarda mattinata Zamparini ha gettato acqua sul fuoco smentendo la notizia che molti hanno dato per certa, raggiunto dall'agenzia di stampa Itasportpress a Chieti, dove ha raggiunto la sua squadra in ritiro, ha commentato sbrigativo: "Sono tutte balle!". Vedremo.

  • shares
  • +1
  • Mail