Ranieri sogna Buffon al Monaco

Un contratto in scadenza e la fama di essere il miglior portiere del mondo poteva creare una bufera nel calciomercato estivo. Ma trattandosi di Gigi Buffon e la Juventus si capisce che le speranze di eventuali interessati faticano a prendere il volo. Se le trattative sono già difficili quando i giocatori si rivelano scontenti o sembrano in rotta con i loro club, convincere Buffon a lasciare la Juventus sarebbe un'impresa da maghi ipnotizzatori.

Ma tolta qualche tentazione dalla Cina, meta assolutamente esclusa da Buffon, c'è da dire che nessuno qui in Europa ci abbia ancora provato seriamente. Ed ecco quindi spuntare nel paese degli scettici uno che si chiede: e perché no. Qualcuno potrebbe dargli del visionario o dell'ingenuo, ma Ranieri invece sembra ci stia pensando sul serio.

Allenatore del Monaco in un periodo non proprio di successo rispetto ai fasti di un tempo, Ranieri Gigi lo aveva già gestito nella Juventus e elogiato la scorsa stagione da tecnico dell'Inter. Non è passato infatti nemmeno un anno da quello Juventus Inter perso dai neroazzurri per 2 a 0 con Buffon "migliore in campo" a detta proprio di Ranieri. A livello sportivo la tentazione per Gigi non è proprio delle più entusiasmanti: il Monaco si trova in testa alla Ligue 2 francese. Ma c'è anche da tenere in considerazione che a una certa età i giocatori pensino più alla vita di tutti i giorni che alle ambizioni agonistiche. In questo senso invece il Principato di Monaco non ha bisogno di presentazioni e convincimenti e soprattutto gli stipendi sono al netto delle tasse.

Tutte queste voci non spaventano comunque la Juventus, che pur parlando di uno stipendio di 4,5 milioni a stagione, non nota premura da parte di Buffon di conoscere il suo futuro. Il rinnovo doveva addirittura già avvenire a fine della scorsa stagione, ma l'incontro tra le due parti continua a slittare da allora. Per capire le dinamiche con cui si sta affrontando l'argomento basti dire che in teoria il rinnovo avrebbe dovuto esserci al ritorno da Firenze, ma Agnelli ha rimandato l'appuntamento al giorno successivo. Ieri è stata poi la volta di Buffon di bucare l'incontro per farlo slittare ancora. Sicuramente questo dimostra grande serenità e soprattutto nessun dubbio su quale direzione prenderà le trattative.

L'unica speranza perché Ranieri raggiunga il suo obiettivo sembra quindi essere quella di cercare di impegnare le agende di Agnelli e Buffon fino allo scadere del contratto, magari presentandosi solo come Ranieri di Monaco per creare l'equivoco. Ma probabilmente non ci sarebbe storia nemmeno allora.

Foto | © TM News

  • shares
  • +1
  • Mail