Udinese, nervi tesi tra Guidolin e Di Natale: lite furibonda tra i due

AGGIORNAMENTO: Francesco Guidolin ha parlato del battibecco avvenuto ieri con Di Natale. Queste le sue dichiarazioni in merito: "C'è stato uno screzio e domani non sarà della partita. I comportamenti sono importanti e le regole vanno rispettate. La lite non c'entra niente con la sua posizione in campo, né con il modulo, Di Natale è una prima punta in ogni caso. Di Natale è un bravo ragazzo, dopo il diverbio abbiamo chiarito e il nostro rapporto resta solido, forte e positivo, così come era successo con Domizzi. In questo periodo siamo nervosi, come in ogni famiglia possono capitare delle incomprensioni"

Nervi tesi in casa Udinese, almeno secondo quanto riporta l'edizione cartacea della Gazzetta dello Sport: durante l'allenamento di ieri, fissato per l'ora di pranzo visto l'impegno di domani dei friulani in casa contro il Genoa proprio alle 12.30, ci sarebbe stata una lite furibonda tra il tecnico Francesco Guidolin e il bomber Antonio Di Natale. Secondo le indiscrezioni raccolte dalla rosea, il diverbio (le cui argomentazioni non sono note) sarebbe nato o ancora negli spogliatoi o una volta in campo, fatto sta che l'attaccante napoletano non ha preso parte alla seduta di allenamento. A confermare quanto trapelato dal solitamente ermetico ambiente udinese, pare che Bruno Carpeggiani, storico agente di Totò, sia piombato a Udine nella giornata di ieri per capire cosa fosse successo.

La sensazione è che Di Natale abbia mancato di rispetto al suo allenatore e che la famiglia Pozzo, nonostante tutto l'attaccamento possibile al proprio giocatore, abbia preso le parti dell'amato mister. E sui blog bianconeri, solitamente ben informati, già si ipotizza un assalto a Quagliarella a gennaio per avviare il dopo Di Natale. Forse si corre troppo anche perché probabilmente tutto si risolverà con una lavata di testa, in questo senso la conferenza stampa odierna di Guidolin potrà dare indicazioni. Di certo già in passato Di Natale aveva sbottato: nel 2006 quando polemizzò con Cosmi dopo una rete al Werder e nel 2007, messo addirittura fuori rosa per un periodo. La vicenda questa volta potrà trasformarsi in una bomba ad orologeria o, speriamo per l'Udinese, in una bolla di sapone. Vedremo.

Foto | © TMNews

  • shares
  • +1
  • Mail