Morata: Real ora che fai, "recompri"?

Alvaro Morata ha “affossato” il Real Madrid: il termine è stato utilizzato nel post-partita di ieri sera da Beppe Marotta, dg e ad dell’area sport Juventus, ovvero colui il quale ha voluto fortemente portare a Torino (assieme al ds Fabio Paratici), il centravanti spagnolo. “Vendi Immobile a 19,5 milioni e compri Morata a 22?”, si è chiesto qualche illustre giornalista nostrano la scorsa estate quando la Juve perfezionò l’operazione. A distanza di 9 mesi possiamo dire che Marotta ha avuto ragione e probabilmente Florentino Perez si starà “mangiando” le mani.

Morata, eliminando con un gol all’andata e uno al ritorno il Real Madrid, ha cagionato importanti mancati introiti per le Merengues, il classico danno oltre la beffa del quale a rispondere sarà molto probabilmente Carlo Ancelotti. Il tecnico italiano è stato il primo a “non” credere in Morata, tanto da costringerlo, come ha dichiarato lo stesso calciatore ieri sera ad “una estate difficile”. La decisione di lasciare il Real, per Morata è stata molto sofferta, ma lo è stato anche per la dirigenza madridista, che ha voluto mantenere il diritto di riacquisto, la cosiddetta “recompra” esercitabile non prima dell’anno prossimo "a predeterminati valori fino ad un massimo di 30 milioni di euro, in funzione del numero di partite che il calciatore avrà disputato con la Juventus nella stagione di esercizio del diritto".

FBL-EUR-C1-REALMADRID-JUVENTUS

Nonostante il tam tam dei media spagnoli nei giorni scorsi, le possibilità che Morata torni al Real Madrid già in estate sono prossime allo zero, a meno che non si metta in piedi una trattativa che parta da zero. A 22 anni il bomber spagnolo ha conquistato il popolo bianconero, ma rimane molto rispettoso di quello ‘Blanco’ tanto è vero che non ha esultato all’andata, non ha esultato al ritorno e, dice, “non lo farei altre mille volte” nonostante il Bernabeu lo abbia sommerso di fischi alla sostituzione. Marotta gongola e almeno per un’altra stagione se lo tiene stretto: “c’è questa recompra, poi vedremo”. Real, che fai, lasci o raddoppi?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail