Icardi: addio procuratore, ora si tratta con Wanda

Mauro Icardi ha detto addio al suo storico agente, Abian Morano: non sono ancora chiari i motivi che hanno portato a questo divorzio, ma secondo le indiscrezioni riportate da ‘Sportmediaset’, ci sarebbero di mezzo delle divergenze in merito alla trattativa per il rinnovo con l’Inter. Morano ha seguito Icardi praticamente da quando ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo del pallone, ma evidentemente la frattura non era più ricomponibile.

Da questo momento in poi, dunque, la trattativa con il dt nerazzurro Piero Ausilio per il rinnovo di contratto, ricomincia da zero: della stessa, se ne occuperanno per conto del centravanti argentino il papà e la moglie Wanda Nara, ex compagna di un altro bomber sudamericano, Maxi Lopez. Icardi ha un contratto con l’Inter valido fino al 2018, ma vuole prolungarlo fino al 2019 ottenendo un ingaggio nettamente più alto: ad aver indispettito il centravanti, per, pare siano state le pretese di Morano, che vive alle Canarie e che troppo di rado si è visto a Milano.

FC Internazionale Milano v AS Roma - Serie A

Nei prossimi giorni, dunque, ci saranno nuovi summit tra papà Icardi, Wanda Nara e la dirigenza dell’Interad accompagnare il nuovo entourage del centravanti argentino, anche un legale di fiducia. Fin qui la trattativa era giunta ad una sorta di preaccordo da 3,5 milioni di euro più bonus a salire fino ad un massimo di 4 milioni nel 2019. Interpellato sula vicenda, Morano ha sostanzialmente confermato la rottura chiamandosi fuori:

"Preferisco non commentare più nulla su Icardi..."

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail