Juventus, Flavio Briatore esalta Allegri e punge Conte "Via come un cuoco prima della cena"

Sono giorni importanti per la Juventus, attesa domani dalla finale di Coppa Italia contro la Lazio e, tra poco più di due settimane, dall'epilogo di Champions al cospetto del Barcellona. Sulla splendida stagione dei bianconeri è intervenuto anche Flavio Briatore.

L'ex manager di Formula 1, mentore di campioni come Schumacher e Alonso nonchè tifoso juventino, è stato intervistato da Gabriele Parpiglia per Tiki Taka in occasione dell'inaugurazione di un suo nuovo locale a Montecarlo. Nelle sue dichiarazioni sull'annata juventina, Briatore, da sempre molto schietto nei giudizi, non si risparmia un confronto tra Allegri e Conte, presente e passato della storia recente dei Campioni d'Italia.

Su Allegri, la valutazione di Briatore non può che essere ampiamente positiva

Max ha imbrigliato meno i giocatori, la sua Juve è meno inquadrata, più libera e i talenti girano come vogliono. Li ha liberati e abbiamo visto i risultati

Uno stile quello del tecnico toscano lontano da quello di Conte che, nei tre anni di militanza bianconera, non ha mai allentato la presa, ribadendo all'infinito le sue parole d'ordine (fame, lavoro, impegno) anche nei momenti di gioia e festeggiamenti a margine dei tre scudetti. Briatore non risparmia una stoccata all'attuale c.t della Nazionale, reo, a suo dire, di aver lasciato la Juve troppo in fretta. Il paragone è servito ... in tutti i sensi

L'ultima stagione di Conte era stata importante, poi però se n'è andato via come un cuoco poco prima di servire la cena. Per fortuna che la dirigenza ha scelto Allegri

Parole quelle di Briatore che confermano quanto il calcio sia davvero imprevedibile. Un allenatore, sbeffeggiato dai tifosi bianconeri (e non solo) quando era alla guida del Milan, ora si ritrova sulla panchina dove mai avrebbe pensato di sedersi e a un passo da uno storico triplete, traguardo che lo stesso Briatore ritiene alla portata

Ci ritroviamo con un campionato già vinto, una Coppa Italia che non credo scappi e quest’altra finale che non si sa. Vediamo se sarà triplete

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail