Inter: l’Europa League può arrivare "a tavolino"

“Non so come, ma in qualche modo arriveremo in Europa”. La frase pronunciata da Roberto Mancini, allenatore dell’Inter, qualche settimana fa potrebbe rivelarsi profetica: dopo il Genoa, infatti, anche la Sampdoria rischia di non ottenere la licenza Uefa e qualora si qualificasse per la prossima edizione dell’Europa League, potrebbe esserne estromessa. Esattamente come accadde l’anno scorso, dunque, quando il Torino ebbe l’accesso alla competizione continentale a danno del Parma, anche quest’anno la partecipazione alle coppe potrebbe decidersi in segreteria, anche se la situazione è di gran lunga diversa.

Il Genoa dovrà entro la settimana presentare tutti i documenti relativi ad alcune noie finanziarie collegate ai trasferimenti dei calciatori Vrsaljko, Fetfatzidis e Zaine: Preziosi sostiene di aver risolto tutto con una ricapitalizzazione da ben 25 milioni di euro, ma sta di fatto che anche il secondo grado di giustizia sportiva gli ha dato torto. Ora resta l’Alta Corte del Coni: i legali genoani sono ottimisti, ma in questi casi non bisogna dare nulla per scontato.

Rischia anche la Sampdoria, per una vicenda risalente al 2012: allora i blucerchiati patteggiarono un punto di penalizzazione e un’ammenda per la questione Guberti (presunta combine Bari-Sampdoria). Secondo il regolamento europeo, per ottenere la licenza Uefa "un club non deve essere stato coinvolto direttamente o indirettamente dall'aprile 2007 in alcuna attività finalizzata a combinare o condizionare il risultato di un match nazionale o internazionale". A questo punto, proprio Inter e Torino, rispettivamente ottava e nona in classifica, attendono trepidanti e sperano in un accesso all’Europa League dalla porta secondaria.

Fa specie, comunque, che proprio nel caso del Torino, lo scorso anno subentrato al Parma, non fu applicata la norma che ora si potrebbe applicare alla Sampdoria: anche i granata, infatti, avevano subito la penalizzazione di un punto e una multa (pene patteggiate) per la squalifica di Pellicori (condannato per illecito sportivo in Siena-Torino 2010/2011).

FC Internazionale Milano v Juventus FC - Serie A

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail