Allegri: "Il Triplete da sogno a realtà"

La Juventus alza al cielo la sua ‘Decima’ Coppa Italia: prima nella storia a raggiungere il traguardo della stella d’argento, la squadra di Massimiliano Allegri ha trasformato una grande stagione già in qualcosa di straordinario. E potrebbe diventare indimenticabile qualora il prossimo 6 giugno arrivasse anche la Champions League. Non sarà ovviamente facile al cospetto del ‘galattico’ Barcellona, ma soffrendo la Vecchia Signora ha dimostrato di poter fare anche grandi imprese.

Non può dunque non essere raggiante al termine di Juve-Lazio, il tecnico Massimiliano Allegri: alla sua prima stagione bianconera ha eguagliato il ‘double’ di Lippi del 1995:

"La squadra di Pioli è stata molto aggressiva - dichiara Allegri ai microfoni di Rai Sport -, hanno corso molto nel primo tempo e sono stati sfortunati sul doppio palo di Djordjevic. Il calcio però è questo e quando sono calati siamo migliorati noi anche se dovevamo essere più lucidi. Abbiamo ritardato spesso il passaggio e non abbiamo sfruttato alcuni episodi, ma siamo stati bravi a restare sempre in partita".

Onore alla Lazio, dunque, che a differenza delle due gare di campionato, nelle quali non ci fu stori a favore dei campioni d’Italia, questa volta se l’è giocata alla pari e può recriminare per un doppio palo di Djordjevic. Ora per la Juventus ci sarà da affrontare il Napoli sabato nel giorno della festa scudetto, infine la testa sarà tutta al 6 giugno:

"Vediamo come andrà, ora però possiamo cullare un sogno che può diventare realtà".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail