Real Madrid: Perez sceglie Benitez e deve fare i conti con i mugugni di CR7 e Bale

Il presidente delle Merengues avrebbe scelto il tecnico del Napoli, ma i tifosi sui social contestano.

Hellas Verona FC v SSC Napoli - Serie A

Domani Carlo Ancelotti guiderà il Real Madrid nell'ultima partita stagionale (anche se non dalla panchina visto che è squalificato), al Bernabeu contro il Getafe, ma il tecnico italiano ancora non conosce il suo destino. Il suo contratto scade nel 2016 e la società ancora non gli ha comunicato se l'anno prossimo sarà ancora lui alla guida delle Merengues. In realtà nelle ultime ore è iniziato a circolare con insistenza un nome quale successore dell'italiano, Florentino Perez avrebbe scelto Rafa Benitez per il futuro madridista. A rendere forte la candidatura dell'allenatore del Napoli c'è il suo curriculum, forte di 12 titoli conquistati in carriera tra cui la Champions League con il Liverpool, ma anche un passato colorato del bianco del Real Madrid. Da calciatore ha indossato la maglia del Castilla, la seconda squadra del Real, mentre proprio nelle giovanili del club ha mosso i suoi primi passi da allenatore.

La scelta di Florentino Perez non piace però ai tifosi che sui social network stanno iniziano a far sentire il loro dissenso. A dire il vero nemmeno il presidente è molto convinto di questa scelta ma la candidatura di Benitez è sponsorizzata da José Angel Sanchez, numero due del club e sue grande estimatore. Possibilista si è detto anche l'agente del tecnico, García Quilón, che però ha spiegato che ci sarà da attendere la fine del campionato di Serie A per intavolare qualsiasi trattativa. Con il Napoli in corsa per un posto in Champions League e due partite decisive da giocare (contro Juventus e Lazio), lo spagnolo non vuole nessuna distrazione. Sono pochi gli altri candidati, nei giorni scorsi si era parlato di Klopp, poi c'è Emery che tanto bene sta facendo con il Siviglia, infine l'outsider Michel che si è messo in mostra sulla panchina dell'Olympiacos.

Ma la grana allenatore non è l'unica a riscaldare la vigilia della sfida con il Getafe. La Casa Blanca deve fare i conti anche con i mal di pancia dei suoi big, molti dei quali nei giorni scorsi si sono schierati a favore di Ancelotti. Preoccupa l'umore di Cristiano Ronaldo, il giocatore avrebbe in mano un'offerta faraonica da parte del PSG e potrebbe valutare un clamoroso addio al Real. Non ha gradito l'assenza di difesa da parte della società in occasione degli attacchi ricevuti per l'organizzazione del suo compleanno e per restare avrebbe chiesto al club precise garanzie sulla bontà del progetto tecnico. Poi c'è Bale, il gallese è stanco delle tante critiche e se finisse sul mercato sarebbe ben felice di salutare Madrid. Tutte situazioni che rendono incandescente il clima, una situazione paradossale se si pensa che il 2014 si era chiuso con la vittoria del Mondiale per Club, quarto trofeo nell'anno solare caratterizzato dalla vittoria della tanto attesa decima Champions League.

  • shares
  • Mail